Ecco cosa succede se assumi zenzero e limone lontano dai pasti

50124
Zenzero e limone

Zenzero e limone: un’eccezionale tisana dimagrante

Zenzero e limone sono due alimenti formidabili per la nostra salute, figuriamoci se assunti insieme. Una radice e un agrume, i loro effetti benefici sono approvati anche dai medici e si tratta di rimedi naturali che fanno bene alla nostra digestione, ci depurano, hanno la proprietà di velocizzare il nostro metabolismo e sono un potente antinfiammatorio.
E tutto questo come è possibile? Grazie alla combinazione degli antiossidanti dello zenzero e della vitamina C, contenuta nel limone.

Ma come si prepara la tisana limone e zenzero e in quali altri modi possiamo assumerli nell’arco della giornata?

Tisana zenzero e limone, come si prepara

La ricetta della tisana limone e zenzero è facile da preparare. Gli ingredienti da usare sono semplici da trovare e il tempo che si impiega è minimo:

  • 450 ml di acqua
  • 10 grammi circa di zenzero fresco o 5 grammi di zenzero essiccato o in polvere
  • un limone non trattato
  • stevia o miele

Procedimento

Lavate e pulite la radice di zenzero fresca. Tritate lo zenzero in modo da ottenere tanti frammenti sottili. Nel frattempo, avviate il fuoco e portate a ebollizione dell’acqua in un bollitore. Spegnete il fuoco e mettete a infusione le radici di zenzero tritate e metà limone tagliato a fettine sottili, senza eliminare la scorza. Aggiungete il succo dell’altra metà di limone. La preparazione del decotto è conclusa dopo aver atteso almeno 15 minuti di infusione. Trascorsi i tempi di infusione, filtrate e servite ancora caldo.

Avendo lo zenzero la capacità di aumentare la velocità del nostro metabolismo questa tisana è ideale per periodi in cui si voglia affrontare una dieta dimagrante. Assunta tutti i giorni lontano dai pasti aiuta l’organismo a perdere peso più velocemente, ovviamente affiancandola ad un regime alimentare sano e leggero e una giusta attività fisica.

In quali altri modi assumere zenzero e limone

Decotto per nausea e mal di stomaco

Chi invece ha problemi con lo stomaco o non riesce a digerire, potrà preparare un ottimo decotto: un rimedio della nonna detto “canarino”, a causa del suo colore giallo. Questo decotto ha un sapore amarognolo ma è indicato in caso di mal di stomaco o nausea. Fate bollire insieme buccia di limone e pezzetti di radice di zenzero con una foglia di alloro e, una volta intiepidito, sorseggiate lentamente: aiuterà anche a favorire la digestione.

Infuso freddo come bevanda dissetante

E per preparare un infuso dissetante? Fate bollire una radice di zenzero di 4 centimetri per circa 5 minuti, fatela raffreddare prima a temperatura ambiente e poi mettetela in frigo. Prima di bere l’infuso aggiungete il succo di un limone: potete poi dolcificare con succo di acero. Un’ottima bevanda da bere durante la giornata per rinfrescarsi. Inoltre, bevuto tra i pasti, questo infuso è un ottimo spuntino e riesce a regolare il metabolismo.

Come condimento

Zenzero e limone possono essere utilizzati anche come condimento, senza dover preparare infusi e tisane. Potete infatti grattugiare lo zenzero aggiungendolo alle pietanze insieme al succo di limone: un ottimo condimento per le vostre insalate.

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentare ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

Fonte: SoluzioniBio