Violento terremoto in Centro Italia alle 23:48 del 14 agosto: i primi dati

1394

Terremoto in Molise, scossa di magnitudo 4.7. Avvertita anche a Napoli e Avellino

Scossa di terremoto avvertita in Campania, Molise e Abruzzo. – di Redazione Napoli

La scossa è stata registrata alle 23.48 e l’epicentro si trova, secondo l’Ingv, a Montecilfone, provincia di Campobasso. Magnitudo di 4.7. Al momento non è chiaro se ci siano danni o feriti.

Scossa di terremoto avvertita in tutta la Campania, soprattutto nelle province di Napoli e Avellino, Molise e Abruzzo.

Numerose le segnalazioni soprattutto sui social network. La scossa è stata avvertita soprattutto nei luoghi collinari della città di Napoli, in particolare in zona Fuorigrotta.

Epicentro in Molise, scossa sentita anche in Campania e in Abruzzo. Molti residenti in Campania hanno sentito distintamente la scossa, ma l’epicentro del sisma sarebbe in Molise, nell’entroterra di Termoli.

Per il momento l’Ingv non ha ancora diffuso dati ufficiali sul sisma. Secondo Ign Sismologia (ma è un calcolo automatico e quindi da confermare) si sarebbe trattato di un terremoto di magnitudo superiore a 5.

“Una forte scossa di terremoto è stata avvertita poco fa in Molise in provincia di Campobasso. La scossa si è avvertita anche su tutto il litorale Adriatico fino a Pescara ed anche in alcune zone in provincia di Avellino”, batte l’agenzia Ansa. La scossa è stata registrata precisamente alle 23.48.

Ingv: Magnitudo 4.7, epicentro a Montecilfone. Questo il primo dato sul terremoto diffuso da Ingv, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia: magnitudo 4.7, scossa registrata alle ore 23.48 a 6 chilometri a sud di Montecilfone, provincia di Campobasso. Continua a leggere su fanpage.it