Melissa Gentz picchiata brutalmente per questa foto su Instagram

684
melissa gentz

“Sei troppo scollata in questa foto”: Melissa Gentz aggredita con calci e pugni dal fidanzato geloso – di Ida Artiaco

Melissa Gentz, 22 anni, è stata picchiata e quasi strangolata dal fidanzato, il milionario Erick Bretz, 25 anni, accecato dalla gelosia per aver visto su Instagram una immagine di lei troppo scollata.

L’appello della ragazza: “Troncate la vostra relazione prima che sia troppo tardi”.

Schiaffi e pugni per aver mostrato una scollatura in una foto condivisa sui social network.

E’ quanto successo a Melissa Gentz, ragazza di 22 anni, originaria del Brasile ma che vive per studio in Florida, che ha deciso di raccontare la sua vicenda su Instagram, con tanto di immagini, dopo essere stata aggredita brutalmente per gelosia dal fidanzato, il milionario Erick Bretz, 25 anni.

I fatti risalgono allo scorso 23 settembre. Il ragazzo è stato colto da un vero e proprio raptus, che si è andato ad aggiungere al fatto che quella sera aveva bevuto qualche birra di troppo.

Accecato dalla rabbia, l’ha picchiata, colpita con una bottiglia al viso e ha provato a strangolarla stringendole il collo con le gambe.

Melissa Gentz: la denuncia e l’appello a tutte le donne

Melissa ha cercato di liberarsi e, dopo esserci riuscita, nel cuore della notte, ha chiamato la polizia per denunciare quanto accaduto.

View this post on Instagram

Estou repostando essa foto porque meu ex namorado deletou ela sem eu ver. Ele disse que mulher com namorado não podia ter foto “mostrando os seios” no Instagram. Eu peço que TODAS as mulheres possam ter força e coragem para terminar relacionamentos abusivos como o meu último. Começou com reclamações das minhas fotos no Instagram, depois dos comentários nas fotos, mensagens que eu recebia no Whatsapp… até que ele me pegou pelo cabelo disse que eu precisava aceitar minha realidade porque eu era a mulher da relação. Um homem que te trata assim não te respeita e não te vê como ser humano. Ele não vai mudar. Se coloque em primeiro lugar sempre antes que seja tarde demais. 🌸💓🌷 I am reposting this picture because my ex-boyfriend deleted it without my consent. He told me that women with boyfriends could not have pictures “showing their breasts”. I am asking ALL Women to have the strength and courage to end abusive relationships like my last one was. It all started with complaints about my Instagram photos, then about comments on the photos…to text messages that I received on my phone… There came the day in which he grabbed me by my hair and told me that I had to accept my reality because I was the woman in the relationship. A man that treats you like this does not respect you or see you as a human being. He is not going to change. Always put yourself in first place… before it is too late.

A post shared by 𝙼𝚎𝚕𝚒𝚜𝚜𝚊 𝙻 𝙶𝚎𝚗𝚝𝚣 (@melissalgentz) on

“Sto ripubblicando questa foto perché il mio fidanzato l’ha cancellata senza il mio permesso – ha scritto in un post su Instagram -. Mi ha detto che le donne con i fidanzati non potevano avere foto che mostravano il loro seno, così ora voglio lanciare un messaggio a tutte le ragazze che vivono una situazione simile di ribellarsi”.

L’aggressore ha tuttavia rigettato tutte le accuse, e, dopo essere stato arrestato, è uscito su cauzione.

Ha ricevuto un ordine restrittivo che dovrebbe tenerlo lontano da Melissa, che ha lanciato anche un appello a tutte le donne che si trovano in una situazione simile.

“Troncate la vostra relazione prima che sia troppo tardi”. La sua storia è diventata ben presto virale su internet, con oltre un milione di condivisioni della sua foto in primo piano, con i lividi sul volto, sia su Instagram e che su Facebook. Fonte: Fanpage