Tragedia sui gonfiabili: ecco com’è morta una bambina di 7 anni

gonfiabili

Muore a 7 anni sui gonfiabili: condannati i due gestori – di D.F.

Summer Grant è morta nel 2016: il gonfiabile su cui stava giocando venne spazzato via da una folata di vento.

Ti potrebbe interessare anche: Una normalissima cena tra familiari si trasforma in tragedia

Aveva soli setti anni Summer Grant, morta mentre stava giocando su un castello gonfiabile in un parco della sua città. La bimba è deceduta in un drammatico incidente nel marzo di due anni all’ Harlow Town Park, nell’Essex, nel Regno Unito, dopo che una folata di vento ha fatto volare via il gonfiabile su cui si trovava scaraventandola a terra.

Ti potrebbe interessare anche: Ingerisce schiuma da barba per giocare con lo slime: c’era metanolo nel sangue della bimba morta

Il dramma ha sconvolto la vita del padre e della madre della bimba che hanno assistito impotenti alla sua morte. Summer fu subito accompagnata in ospedale, come riporta il Sun, ma le gravissime lesioni riportate non le hanno lasciato scampo.

Oggi, a due anni di distanza dalla tragedia, sono stati condannati i due responsabili del parco: Shelby Thurston e William Thurston, moglie e marito di 26 e 29 anni saranno reclusi per tre anni con l’accusa di negligenza.

Ti potrebbe interessare anche: Davide, 4 anni, è morto al Gemelli di Roma: aveva mangiato un wurstel

Stando a quanto dimostrato dalle perizie i due non avrebbero messo ben in sicurezza i gonfiabili, causando, anche se involontariamente, la morte della bimba.

“Non avrei mai immaginato che mia figlia avrebbe potuto morire in un castello gonfiabile mentre giocava e si divertiva”, ha commentato il papà dopo la sentenza.

Ti potrebbe interessare anche: Papà che ha dimenticato la figlia in auto? Poteva succedere anche a me

“Quando Summer è morta, sono morto anche io. Ho pensato che non ci fosse più ragione per continuare a vivere senza il mio bellissimo angelo”. Fonte: fanpage.it

Pietro Di Martino

Imprenditore e appassionato di informazione; cerco umilmente di dare il mio contributo riportando notizie senza alcuna connotazione politica e/o dettata da interessi che possano condizionare e confondere il lettore.
E-mail: pietrodimartino44@gmail.com