Ecco cosa succede ai grassi quando bevi ogni giorno tisane dimagranti

1392
tisane dimagranti

Tisane dimagranti: 5 ricette fai da te per favorire la perdita di peso

Le tisane dimagranti possono essere un valido aiuto per perdere peso, ma solo se associate ad una sana alimentazione e ad una regolare attività fisica. Ecco come preparare a casa delle tisane bruciagrassi fai da te, a base di erbe naturali ad azione depurativa, diuretica e spezzafame.

Le tisane dimagranti possono essere un valido aiuto per perdere peso in modo naturale, si realizzano infatti utilizzando erbe e piante che, grazie ai loro principi attivi, aiutano a bruciare i grassi e depurare e drenare l’organismo, oltre ad attivare il metabolismo. È importante però sottolineare che questi infusi fai da te non devono essere considerati come delle soluzioni veloci per dimagrire: le tisane dimagranti, infatti, vanno assunte seguendo un’alimentazione sana e bilanciata, associata a regolare attività fisica. È inoltre fondamentale rivolgersi ad un professionista, prima di consumarle, che valuterà la situazione caso per caso, tenendo conto anche di eventuali patologie e dell’assunzione di farmaci. Oltre che per perdere peso, questi benefici infusi aiutano anche ad aumentare la diuresi, soprattutto le tisane drenanti, diminuendo così la ritenzione idrica, spesso associata al sovrappeso. Per notare gli effetti benefici di queste tisane bisogna assumerle regolarmente per periodi abbastanza lunghi, seguendo sempre i consigli e le dosi suggerite dall’erborista o dal proprio medico.

Come agiscono le tisane dimagranti

Le tisane dimagranti agiscono grazie ai loro principi attivi che donano a questi infusi proprietà termogeniche: aiutano cioè ad aumentare il metabolismo, permettendo così di bruciare calorie più velocemente. Inoltre sono spesso composte da erbe ricche di fibre che svolgono un’azione diuretica e lassativa, oltre che depurativa. Queste sostanze ad effetto diuretico e depurativo unite all’acqua con cui si prepara la tisana, risultano efficaci nel favorire l’eliminazione di sostanze tossiche dall’organismo, facilitando allo stesso tempo la perdita dei chili di troppo. Le fibre, inoltre, aumentano il senso di sazietà riducendo l’assorbimento da parte dell’intestino di grassi e tossine.

Tisane per dimagrire: come assumerle e per quanto tempo

Prima di vedere nello specifico quali sono le tisane dimagranti più efficaci e come prepararle, è importante sapere che, per ottenere buoni risultati, bisogna assumere da 1 a 3 tazze di tisane al giorno per un periodo che può variare da 2 settimane a 1 mese o anche di più, in base alle indicazioni del medico. Si possono assumere subito prima o dopo i pasti principali, ma anche durante lo spuntino o la merenda: in questo modo terremo sotto controllo il senso di fame. Per una migliore efficacia dimagrante sarebbe meglio bere le tisane così come sono, evitando l’uso di dolcificanti. Preferibilmente acquistate le erbe per la preparazione delle tisane in erboristeria e raccoglietele solo se le conoscete bene e in luoghi non inquinati.

1. Tisana alla menta: stimola la digestione e riduce il senso di fame

La tisana dimagrante a base di menta, è un anti-fame naturale, oltre a favorire il processo digestivo, soprattutto la menta piperita. Assumetela prima dei due pasti principali così da arrivare al pasto con poca fame, migliorando anche la digestione. Per prepararne una tazza vi occorre 1 cucchiaio di foglie di menta fresca o secca: se utilizzate le foglie fresche ricordate di lavarle bene prima dell’utilizzo. Fate bollire l’acqua, spegnete e aggiungete la menta. Lasciate in infusione per 10 minuti con la tazza coperta. Infine filtrate e bevete.

2. Tisana di Erba Mate: brucia i grassi e placa la fame nervosa

Un’altra tisana ottima favorire la perdita di peso è quella a base di  Erba Mate o Yerba Mate, detta anche Matè. Una bevanda molto consumata in Sudamerica, dove viene bevuta al posto del caffè: stimola la diuresi, placa la fame nervosa e attiva il metabolismo,grazie alla sua azione termogenica, inoltre dona una sensazione di energia che dura tutto il giorno. Per la preparazione di una tazza vi occorre 1 cucchiaio di foglie di Erba mate. Fate bollire l’acqua, aggiungete l’erba e lasciate in infusione 5 minuti e bevete senza filtrare. Evitate l’assunzione di questa tisana la sera se avete difficoltà ad addormentarvi.

3. Tisana zenzero e limone: aiuta ad aumentare il metabolismo

Una combinazione perfetta è quella tra zenzero e limone, la tisana dimagrante fa da te ideale per stimolare il metabolismo e per ridurre il senso di fame. Lo zenzero contiene inoltre gingerolo, che lo rendono un alimento termogenico, un’eccellente brucia grassi naturale. Il limone invece combatte la ritenzione idrica eliminando il gonfiore addominale. Per preparare la tisana dimagrante zenzero e limone fate bollire 200 ml di acqua, aggiungete poi 6 fettine di zenzero e 1/2 limone, sia scorza che succo. Lasciate in infusione per 10 minuti, filtrate e bevetelo. Assumete questa tisana prima dei pasti principali: al mattino aiuterà anche a depurare l’organismo.

4. Tisana di ibisco: dall’azione diuretica

Altro infuso da bere per dimagrire è la tisana di ibisco, conosciuta anche con il nome di Karkadè o di tè rosso. Si tratta di una pianta originaria dell’Africa tropicale, ottimo diuretico e brucia grassi, inoltre non contiene caffeina: può essere quindi bevuta anche la sera, senza disturbare il sonno. Per la preparazione, portate ad ebollizione 200 ml di acqua, aggiungete 1 cucchiaio di fiori essiccati di ibisco e lasciate in infusione per una decina di minuti, filtrate e bevete calda o fredda. Se preferite potete aggiungere un po’ di succo di limone, soprattutto se decidete di berla fredda: sarà ancora più dissetante.

5. Tisana al caffè verde: aiuta a ridurre l’assorbimento di grassi

Un’efficace tisana brucia grassi è quella a base di caffè verde : si tratta in realtà del normale caffè che viene raccolto prima di raggiungre la completa maturazione. In erboristeria lo trovate in chicchi o direttamente in bustine monodose. Il caffè verde riduce l’assorbimento di grassi, grazie alle metilxantine, sostanze dall’azione lipolitica, mentre l’acido clorogenico riduce l’assorbimeno di zuccheri da parte dell’intestino, velocizzando il metabolismo. Se acquistate i grani tritateli con un frullatore o un macinino da caffè, e mettetene 1 cucchiaino in una tazza di acqua caldissima ma non bollente: la temperatura ideale sarebbe 80°C. Lasciate in infusione per 10 minuti, filtrate e bevete tiepida.

Controindicazioni

Le tisane dimagranti sono rimedi naturali da associare a una dieta bilanciata e una regolare attività fisica, anche moderata. È importante però consultare il medico prima di consumarle, soprattutto se si tratta di erbe a cui si è allergici, se si assumono farmaci o se si soffre di qualche patologia cronica: si tratta infatti di erbe o piante che potrebbero interferire con alcuni farmaci. Inoltre se ne sconsiglia l’uso quotidiano in gravidanza e allattamento. Fate molta attenzione anche alle erbe che raccogliete: vanno raccolte il posti non inquinati e solo se le conoscete bene, altrimenti acquistatele in erboristeria o in farmacia.

Fonte: fanpage.it