Ecco 3 cose ti che succedono se bevi abitualmente succo d’ananas

Succo d’ananas

Succo d’ananas “fai da te” contro infiammazioni e cellulite

E’ vero che si trovano durante tutto l’anno, ma adesso è il momento giusto in cui le ananas maturano, quindi il periodo ideale per trovarne di ottime e saporite, sebbene arrivino comunque da fuori Italia.
L’ananas è un frutto gustosissimo e benefico; ecco dunque come prepararsi un succo d’ananas fatto in casa.

Sapevate che il succo d’ananas è più efficace del ben 500% di un qualsiasi sciroppo per la tosse? Questa è solo una delle tante proprietà di questo frutto, che ci aiuta a restare in forma e ad alzare il livello delle nostre difese immunitarie.
Ecco tutti i benefici che si ottengono consumando abitualmente succo naturale d’ananas, un toccasana per la nostra linea e per la nostra salute.

3 motivi per bere succo d’ananas
1. Vitamina C. 
Un bicchiere di succo d’ananas ha un apporto di Vitamina C pari a metà del fabbisogno giornaliero. Questa vitamina è essenziale perché aiuta il corpo ad assimilare certi enzimi che regolano il metabolismo e apportano una grande dose di energia.

2. Magnesio. L’ananas, oltre a contenere Vitamina C e Bromelina, è un’ottima fonte di minerali, specialmente di magnesio. Questo aiuta il nostro organismo ad assorbire la massima quantità di calciotrasforma i carboidrati e i grassi in energia, oltre a contribuire ad un migliore funzionamento del sistema nervoso.

3. Bromelina. Questo enzima, contenuto nel succo d’ananas, è fondamentale per combattere le infiammazioni. In Germania la bromelina è approvata specificamente per combattere gli arrossamenti e il gonfiore al naso, effetti tipici post-operatori per chi fa interventi al naso.

Come preparare il succo d’ananas. Se non volete ingerire zuccheri gratuiti, con una percentuale di frutta che nelle migliori delle ipotesi è al 75%, con aggiunta inevitabile di conservanti, meglio che il succo d’ananas ve lo prepariate da soli, evitando i prodotti in commercio (tranne quelli biologici).

Se avete una centrifuga a casa, fare il succo di ananas da soli non sarà di certo un problema: basterà solamente eliminare le foglie e tagliare a pezzi il frutto; il macchinario si occuperà di eliminare la buccia e salvare solo l’estratto d’ananas.

Se avete un frullatore, invece, e non la centrifuga, sbucciate il frutto, fatelo a dadini. Otterrete polpa da una parte, separata dalla parte liquida. Filtrate il tutto. La polpa residua può essere aggiunta ad uno yogurt.

Fonte: SoluzioniBio