Ecco la ricetta vincente della Norvegia contro lo spreco di plastica

Qual è la ricetta vincente della Norvegia (e non solo) contro lo spreco di plastica

  • di S.P.

In Norvegia, grazie all’introduzione del sistema deposit-refund system, il 96 per cento delle bottiglie di plastica viene riconsegnato e riciclato. Percentuali altissime anche in Danimarca e in Germania.

In Norvegia quando un cittadino compra una bottiglia di acqua, di coca-cola o di qualsiasi altra bevanda dal contenitore in plastica paga sul prezzo di vendita del prodotto un sovrapprezzo, pari a circa 12 centesimi di euro per le bottiglie piccole, a capienza di massimo mezzo litro, e intorno ai 31 centesimi per le bottiglie da 75cl, 1 litro, o comunque più grandi. Poi, nel momento in cui il cittadino riporta da casa al negozio la bottiglia vuota e la consegna alla cassa o alle macchine automatiche, riceve uno scontrino grazie al quale gli verranno restituiti quei soldi pagati in precedenza.

I risultati, di cui scrive in un articolo il quotidiano Repubblica, sono eccellenti: grazie all’introduzione di questo sistema che si chiama DRS, deposit-refund system, in Norvegia il 96 percento delle bottiglie di plastica viene riconsegnato e riciclato. Una percentuale altissima simile a quelle registrate anche in Danimarca e in Germania, dove si sfiora il 90 percento.

Leggi anche La grande idiozia della raccolta differenziata: milioni di tonnellate di plastica e non sappiamo cosa farci

Anche il Regno Unito vuole introdurre questo sistema – In questo modo alcuni Paesi sembrano aver trovato il modo di incoraggiare i cittadini a non comprare nuovi contenitori in plastica o comunque a riciclarli correttamente invece di far finire la plastica nei mari.

Ma se da una parte alcuni Paesi riescono a lavorare bene in questo campo, meno buoni sono i risultati raggiunti da altre nazioni, ad esempio il Regno Unito. Lì viene riciclato appena il 57 percento delle bottiglie di plastica e ora le autorità stanno prendendo in considerazione l’ipotesi di introdurre il sistema del deposit refund system. Peggio ancora gli Stati Uniti, dove solo il 13 percento delle bottiglie torna nel processo del riciclaggio.

Fonte: fanpage.it