Scommesse sportive online, 90% di vincite a gennaio. E il settore continua a cambiare…

973

Le scommesse esistono praticamente da quando esistono i giochi. Nascono di conseguenza, fanno da contorno all’evento e attirano ancora più persone intorno a un determinato sport.

E anche se oggi con l’avvento di Internet il modo di puntare è cambiato in maniera radicale, il principio di fondo è rimasto sempre lo stesso: investire una piccola somma nella speranza di moltiplicarla per cinque, dieci, cento o mille volte.

Qualcuno ci riesce, qualcun altro no, e per sapere la percentuale esatta delle vittorie non possiamo che affidarci ai dati di settore: secondo l’Agirpo, il payout a gennaio si è attestato su una media dell’87,7%.

Le agenzie, da parte loro, si sono fermate all’82,1% mentre le scommesse online sono tornate nelle tasche degli scommettitori per il 90,9%. Ma dove si recano gli scommettitori oggi quando vogliono fare una puntata?

Su cosa (e come) si scommette oggi

I centri scommesse sono sempre gettonati, con le agenzie che di solito si riempiono nel weekend o nel mezzo della settimana in caso di partite o eventi particolari (come la Champions League, ad esempio).

Lontano da quei luoghi, però, moltissime persone decidono molto semplicemente di
accendere il pc e di fare login su uno dei vari portali online.

Oggi ne esistono moltissimi, ognuno cerca di attirare gli utenti a modo suo. Le quote più alte sicuramente catturano l’attenzione dei giocatori, stesso discorso per i bonus di benvenuto sulle scommesse come quello proposto da William Hill, ad esempio.

E così gli utenti si riversano in massa sul web per scommettere sulla prossima partita in programma, sul vincitore della prossima competizione sportiva.

Tennis, basket, golf ma anche politica con le elezioni americane del 2020, ad esempio: si può puntare praticamente su qualunque tipo di evento, anche se (almeno in Italia) probabilmente gli eventi preferiti in assoluto restano quelli legati al calcio.

Live, marcatori e cartellini gialli: rivoluzionate le scommesse sul calcio

Se ieri era possibile solamente scegliere la squadra vincente (o il pareggio) con i classici 1, X e 2, oggi le possibilità sono aumentate in maniera incredibile.

Si può scommettere su una moltitudine di sotto-eventi legati alla partita in questione come ad esempio il numero dei cartellini gialli o dei calci d’angolo, si può puntare tutto su un marcatore e si può anche scommettere sul fatto che venga concesso un rigore nei primi 5 minuti del match.

Non solo: un altro aspetto amatissimo dagli scommettitori è quello di poter scommettere sugli eventi live, con le puntate che vengono effettuate mentre la partita si sta ancora svolgendo.

E così, sperando in un clamoroso ribaltone, si può decidere di investire una somma X sulla squadra che sta perdendo, oppure puntare su quella che metterà a segno il prossimo gol e così via.

Questi sono solo alcuni esempi delle varie opportunità offerte da questo mondo in continuo
mutamento, soprattutto da quando è arrivato Internet a rivoluzionarlo.

Le agenzie sono sempre frequentate, ma la possibilità di fare tutto dal proprio smartphone ha attirato sicuramente molte più persone, che aspettano solamente la prossima partita per piazzare una scommessa direttamente da casa propria.

Sperando in un po’ di fortuna, come accade da sempre. Perché alcune cose, in fondo, non cambiano mai.