Tenta di rubare un’auto con a bordo tre bimbi: la reazione della folla

527

Ladro ucciso a calci e pugni dalla folla negli Usa: aveva rubato auto con a bordo tre bimbi 

Drammatica storia di giustizia fai da te: a Philadelphia un 54enne (Eric Hood) è stato ucciso da un gruppo di persone dopo aver rubato un’auto a bordo della quale si trovavano due fratellini.

Dopo essere stato bloccato dal padre dei piccoli, l’uomo è stato accerchiato dalla folla inferocita. È morto in ospedale.

Ruba un’auto con a bordo tre bimbi ma viene fermato dalla folla inferocita che lo uccide a calci e pugni: drammatica storia di “giustizia fai da te” quella che arriva dagli Stati Uniti d’America.

Come raccontano i media locali la vittima, Eric Hood (54 anni) è morto in ospedale a causa delle ferite riportate dopo un brutale pestaggio avvenuto in strada, a Philadelphia.

Questa la dinamica raccontata dai media locali: Hood individua un’auto ferma sul ciglio della strada e sale a bordo con l’intento di rubarla.

Nel veicolo, però, si trovano anche tre bambini (i genitori erano in un negozio per fare compere).

Il ladro avvia il veicolo e fugge mentre i genitori dei tre bimbi iniziano ad inseguire, a piedi, la loro auto con a bordo i tre piccoli.

Poco dopo, a causa del traffico, l’auto guidata da Hood si ferma, il papà dei bimbi riesce a trascinarlo via dal veicolo e inizia ad aggredirlo.

Il 54enne riesce per un istante a fuggire a piedi ma viene intercettato e bloccato dalla folla che si era radunata sul posto. Ormai braccato, è stato colpito numerose volte con calci e pugni dalla gente inferocita.

Nonostante il trasporto in ospedale, l’uomo è morto a causa delle gravi ferite riportate. I due genitori rischiano ora grosso: potrebbero essere incriminati dalla polizia per la morte dell’uomo.

Le forze dell’ordine stanno visionando le immagini delle telecamere a circuito chiuso della zona per ricostruire l’esatta dinamica e per individuare le persone che hanno partecipato alla brutale aggressione. Fonte: fanpage.it