Robot da cucina, ecco perché tanti consumatori si sono arrabbiati

2747

Quando lo chef è un robot da cucina. Elettrodomestici che promettono miracoli, addirittura di cambiare la vostra vita! – di Eleonora Terzi, Patti Chiari RSI

Ma di cosa si tratta esattamente? Stiamo parlando dei robot da cucina con funzione cottura. L’originale e il più famoso è senza dubbio il Thermomix, detto anche Bimby.

Questo aiutante però non arriva gratuitamente nelle nostre case, per averlo bisogna sborsare la bellezza di 1450 franchi, ma siamo sicuri che ne vale la pena? E non ci sono scelte più economiche?

Negli ultimi anni il mercato è stato invaso dalla concorrenza, a dare del filo da torcere al Thermomix c’è un robot con funzioni simili, il Monsieur Cuisine, venduto dalla LIDL.

A fare la differenza tra i due è il prezzo! 249 franchi per il Monsieur Cuisine contro i 1450 franchi del Bimby.

Ci siamo affidati a una cuoca improvvisata, ad uno chef rinomato e ad un pasticcere che tutti conoscono per testare in lungo e in largo i due robot. Il divario di 1201 franchi si farà sentire?

A distinguere i due apparecchi è soprattutto la modalità di vendita, il Thermomix si può acquistare solo dopo una presentazione al proprio domicilio.

Un servizio a 5 stelle come dice la ditta… Ma nelle vendite degli ultimi mesi qualcosa è andato storto.

Ad inizio marzo, senza nessun preavviso, la Vorwerk l’azienda che produce il Thermomix, ha annunciato in pompa magna l’uscita del nuovo modello, lasciando di stucco chi ignaro aveva appena acquistato il modello ormai vecchio. Ma è tutto in regola? È normale che i consumatori non possano cambiare l’acquisto fatto?

Nel servizio non vi sveleremo solo come è andata a finire e chi ha avuto la meglio tra i due robot, ma ci sarà pure una sfida nella sfida. Uomo contro robot.

Un cuoco cucinerà un risotto, lo stesso piatto verrà cucinato con il Bimby e una giuria di esperti decreterà il vincitore… Fonte TV Svizzera