Rita Pavone contro Pearl Jam: ecco il tweet che ha scatenato le polemiche

rita pavone

Grande Rita Pavone contro i parrucconi

La celebre cantante liquida gli “artisti” che fanno politica

Rita Pavone, indimenticata autrice di brani storici della canzone leggera italiana anni ‘60, è donna conservatrice e non manca occasione di (di)mostrarlo. Gliene dà occasione il gruppo americano dei Pearl Jam che avevano appoggiato, durante un concerto italiano, l’hastag #apriamoiporti.

La Pavone, molto attiva sui social ha twittato: “”Della serie: ma farsi gli affari loro, mai?!”. Ha poi chiarito in modo più compiuto il suo pensiero:

“Ai Cip e Ciop che prendono lucciole per lanterne e sparano bordate idiote solo per darsi un contegno da chi conosce il mondo a menadito – ha scritto la cantante – e magari non è mai andato al di là dei 200 km da casa propria, rispondo che ritengo poco altamente opportunistico approfittare di un proprio concerto per dare consigli, pur cantando una meravigliosa canzone.

Se ci tieni a dire la tua, fai un concerto ad hoc per quella causa. Come fecero con Live Aid Michael Jackson e tantissimi altri”. Naturalmente su Twitter si sono scatenate le polemiche.

In passato la Pavone ha avuto altre dispute sui social, come quando postò la foto di un lato B femminile strabordante e fu sommersa da critiche e lei rispose in modo memorabile:

“Detesto gli ipocriti. Detesto i farisei e detesto i finti moralisti. Detesto, cioè, coloro che passano la vita sparlando, da mattina a sera, di altri e dei loro problemi, fisici o personali e poi si adombrano e fanno i bacchettoni, gli intransigenti, i rigoristi, gli integralisti per una semplice e tenera foto che aveva il solo scopo di fare sorridere.

A queste persone che si ergono censori, giudici e revisori, chiedo pertanto di non entrare più nella mia pagina personale di Facebook. Grazie. Diversamente, mi vedrò costretta a bloccarli.

Io detesto, anzi, odio, i sepolcri imbiancati!”. Fonte: IL GIORNALE D’ITALIA – Titolo originale: Grande Rita Pavone contro i parrucconi

Pietro Di Martino

Imprenditore e appassionato di informazione; cerco umilmente di dare il mio contributo riportando notizie senza alcuna connotazione politica e/o dettata da interessi che possano condizionare e confondere il lettore.
E-mail: pietrodimartino44@gmail.com