Ecco i rimedi della nonna per eliminare diversi fastidi senza farmaci

3104
rimedi della nonna

Molte volte capita di ricorrere a farmaci, anche se non indispensabili, quando invece potremmo ricorrere ai rimedi della nonna.

Capita di avere dei piccoli incidenti che provocano lividi, piccoli tagli, lievi scottature o anche giornate no in cui il mal di testa non ci dà tregua.

Niente paura, ci sono molti consigli che le nostre nonne hanno tramandato per curare il nostro corpo naturalmente, anche se alcuni sembreranno un po’ bizzarri.

Ti potrebbe interessare anche Punture di zanzara: ecco come ridurre il gonfiore e il prurito con i rimedi naturali

I rimedi della nonna di cui non potrai fare più a meno

Lievi scottature. Le nonne insegnano che se ti capita di scottarti lievemente puoi alleviare il dolore e aiutare il processo di guarigione mettendo direttamente del miele sulla pelle.

Mentre se la scottatura avviene sulla lingua, con una bevanda calda per esempio, basterà mettere dello zucchero e il sollievo sarà immediato.

Tagli superficiali. In caso di taglio superficiale mettere dello zucchero sulla ferita in modo da inibire la prolificazione dei batteri grazie al suo potere di assorbire umidità.

Invece mettere una fetta di cipolla sulla ferita e fasciare con la pellicola in caso di sanguinamento, che così si fermerà immediatamente; inoltre la cipolla agisce anche da antisettico.

Se invece siete fuori casa e non disponete di questi ingredienti potete usare il burro di cacao che sigilla la parte lesa impedendo l’ingresso ai germi e tiene idratata la ferita in modo che non peggiori.

Emicrania. Il segreto è mettere una borsa del ghiaccio (o una busta di surgelati) sul collo mentre i piedi sono immersi in acqua calda.

In questo modo viene stimolata la circolazione del sangue dalla testa alleviando il dolore che ci tormenta.

Mal di denti. Applicare uno spicchio d’aglio direttamente sulla parte dolorante per alleviare il dolore e per beneficiare delle sue proprietà antibatteriche e antibiotiche.

Rimuovere le schegge. Anziché usare le pinzette per cercare di estrarla questo bizzarro metodo può aiutarvi.

Applicare nella zona della pelle dove si trova la scheggia della colla vinilica, lasciare asciugare e poi rimuovere con delicatezza da un lato. La scheggia rimarrà attaccata alla colla vinilica.

Lividi. Applicate del dentifricio sul livido, coprite quella zona con un po’ di cotone e avvolgete con della garza. Al mattino rimuovete la garza e vedrete che il livido sarà quasi sparito.