Filetto placcato in oro: il genio che paga 1200 € per mangiare questa roba

Salt Bae

Spendere 1200 euro per una bistecca: Ribery gusta un arrosto dorato e salato da Salt Bae – di Maurizio De Santis

In vacanza nella calda Dubai, il calciatore s’è concesso una pietanza molto speciale, un arrosto di filetto placcato in oro, servito e tagliato al tavolo dal cuoco turco Nusret Gökçe, noto come Salt Bae per il modo in cui sala i piatti. Un gesto divenuto virale che lo chef ha lasciato ripetere al bomber francese.

Spendere 1200 euro per mangiare una bistecca. Fatto… Ma chi è questa persona così pazza (e così ricca) da potersi permettere un lusso del genere?

Franck Ribery, 35enne attaccante del Bayer Monaco. In vacanza nella calda Dubai, il calciatore s’è concesso una pietanza molto speciale.

A servirla al tavolo c’era il cuoco turco Nusret Gökçe, noto come Salt Bae per il modo in cui sala i piatti.

Un gesto divenuto virale che lo chef ha lasciato ripetere al bomber francese apparso particolarmente soddisfatto (e con l’acquolina in bocca) dinanzi a quell’arrosto dorato e affettato con sapiente maestria.

Nel video pubblicato sul profilo Instagram c’è il giocatore che sbatte le mani e le sfrega, preparandosi a gustare quella portata non prima, però, di essersi sottoposto al rituale della salatura.

Sfilettata in punta di lama e grondante sangue (come recitava uno degli attori di Pulp Fiction).

Dopo la cena da Salt Bae il post di Ribery

Per il 2019 rimettiamo i puntini sulle i e le barrette sulle t – è la replica piccata del giocatore dopo le critiche ricevute sui social -.

Agli invidiosi dico non vi devo nulla, il mio successo lo devo soprattutto a Dio, a me, alla mia famiglia e agli amici che hanno creduto in me.

Gli altri sono sassi nei miei calzini. Perché si guarda solo alle mie vacanze e dove le passo? Perché non si parla anche delle mie opere di beneficenza?

Cose da ricchi, cose che puoi permetterti se hai uno stipendio annuale da circa 9 milioni. La punta transalpina, però, è in buona compagnia quanto a spese pazze per concedersi qualche sfizio a tavola: Cristiano Ronaldo pagò 30 mila euro per un paio di bottiglie di vino consumate in mezz’ora.

Lionel Messi e Paul Pogba si sono ritrovati seduti intorno allo stesso desco per consumare i pasti cucinati dal cuoco turco che nel mondo del calcio vanta molte amicizie famose.

E quella foto galeotta nella quale la Pulce appariva accanto al mediano del Manchester United sembrò quasi un indizio di mercato alla luce dei contrasti tra il centrocampista e José Mourinho.

Al portoghese (licenziato) il sale sulla coda, all’ex juventino un ruolo di nuovo centrale nei Red Devils.

Dai blaugrana alle merengues, Salt Bae va oltre la rivalità sportiva e mette d’accordo tutti anche sull’altra sponda del calcio spagnolo. Poteva mai mancare un selfie con Cristiano Ronaldo?

No e allora eccolo accanto al Pallone d’Oro portoghese così come a Sergio Ramos, con il capitano dei blancos che solleva la Champions conta a Kiev contro il Liverpool assieme allo chef. Fonte Fanpage

Maurizio Spezia

Appassionato di sport in generale, ospite fisso su Centro Suono Sport ogni lunedì sera.
E-mail: mauriziospezia81@gmail.com