Prima pista ciclabile intelligente, con plastica riciclata, è tutta Made in Italy

246
pista ciclabile

Spazio alla pista ciclabile intelligente – di Milena Castigli – Si chiama mOOve e possiede una struttura modulare che si adatta a tutti i terreni

E dopo i cellulari, arrivano anche le piste ciclabili “smart”, ovvero “intelligenti. Si chiama ‘mOOve‘ ed è la prima pista ciclabile prefabbricata, “intelligente” e tutta Made in Italy.

Sviluppata e brevettata da Revo, startup milanese attiva nello sviluppo di infrastrutture e della mobilità leggera, ha una struttura modulare realizzata con plastica e gomma riciclata che le permette di adattarsi a qualsiasi tipo di terreno e possiede una serie di sensori “smart” che monitorano la qualità dell’aria e segnalano quando sono necessari interventi di manutenzione.

La pista smart. “Il nostro progetto – afferma Marco Lucci di Revo su Ansa – intende favorire l’uso della bicicletta per farla diventare il primo mezzo di mobilità urbana e tra le sue componenti vi è il riciclo della plastica, che sappiamo essere un autentico problema in termini di inquinamento”.

Pista ciclabile intelligente, un vantaggio anche per i comuni

“Se prima la realizzazione di piste ciclabili era solo un costo – aggiunge – ora può diventare anche un ricavo per le amministrazioni pubbliche” poiché punta al riciclo della plastica, utilizzata come materia prima per la realizzazione delle strutture necessarie all’implemento della pista. “Un vantaggio – conclude Lucci – sia per i cittadini sia per i comuni”.

Idea. MOOve ha vinto la seconda edizione di “IDEA – Innovation Dream Engineering Award”, il concorso per startupper e innovatori sulle tematiche di smart living, smart cities, domotica e biotecnologie promosso dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano.

Ti potrebbe interessare anche: Regione Marche: ecco che fine hanno fatto i fondi europei per il sisma

“Le soluzioni presentate si inseriscono perfettamente nel concetto di smart living, di continuo miglioramento della nostra vita e delle nostre città”, ha affermato Bruno Finzi, presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano. Fonte: interris – Titolo originale: Spazio alla pista ciclabile intelligente