Rebibbia: lancia i figli dalle scale del carcere, uno è morto l’altro è grave

rebibbia

Rebibbia: detenuta lancia i figli dalle scale, uno è morto l’altro è gravissimoValerio Renzi

Tragedia a Roma dove una donna detenuta con i propri figli li ha lanciati dalle scale, all’interno della struttura detentiva la “Casa di Leda”.

Uno dei bambini è morto, l’altro sta lottando tra la vita e la morte. A darne notizia il responsabile della consulta penitenziaria Lillo Di Mauro. Non sono al momento noti ulteriori particolari.

Tragedia a Roma, dove una donna detenuta ha lanciato dalle scale i suoi due bambini. Uno dei figli , il più piccolo, è morto, l’altro di 3 anni è in condizioni disperate e il personale sanitario è a lavoro nel disperato tentativo di salvargli la vita.

A rendere noto l’accaduto è Lillo Di Mauro, a capo della Consulta penitenziaria e responsabile della struttura detentiva Casa di Leda, collegata al carcere di Rebibbia.

La struttura è nata per accogliere le detenute con figli piccoli. La donna si trovava nella sezione “nido” dove si trovano le detenute che stanno scontando una pena con figli minori di tre anni.

Si tratterebbe di una detenuta di origine tedesche con problemi psichici, che all’improvviso avrebbe afferrato i figli sbattendoli contro il muro e scaraventandoli.

Per ora abbiamo pochissime notizie, il fatto è avvenuto circa un’ora fa (verso le 12,30 ndr) nella sezione nido femminile di Rebibbia. – ha dichiarato Di Mauro a Fanpage.it –  Una donna tedesca madre di due bambini, ha tentato di ucciderli.

Sembra che uno sia morto, secondo le prima informazioni mentre un altro stanno cercando di salvarlo.

Il personale dell’istituto è chiaramente sconvolto, basta pensare a cosa possa significare per loro che sono molto attenti alle questioni che riguardano i bambini.

È’ una tragedia per tutti noi che operiamo in questo ambito, è una notizia che ci sta distruggendo”. “Cogliamo l’occasione per dire che le mamme e i bambini, per quanto ben trattati, non devono stare in carcere. Questo è l’appello che ci sentiamo di lanciare oggi, abbiamo lottato per decenni per avere una legge per tirarli fuori dal carcere, sarebbe opportuno che questa legge venisse applicata fino in fondo”, ha concluso.

Fonte: fanpage.it -Titolo originale: Rebibbia: detenuta lancia i figli dalle scale, uno è morto l’altro è gravissimo

Pietro Di Martino

Imprenditore e appassionato di informazione; cerco umilmente di dare il mio contributo riportando notizie senza alcuna connotazione politica e/o dettata da interessi che possano condizionare e confondere il lettore.
E-mail: pietrodimartino44@gmail.com