Ragazza gelosa massacra di botte una donna nel bagno di un pub. “Aveva guardato il mio fidanzato”

ragazza gelosa
Immagine: http://www.dailymail.co.uk

Massacra di botte una donna in bagno: “Aveva guardato il mio fidanzato”

  • di D.F.

E’ successo in Inghilterra: una donna, madre di un bambino, è stata massacrata di botte nel bagno di un pub da un’altra ragazza gelosa.

Una donna, madre di un figlio, è stata brutalmente picchiata nel bagno di un pub da una ragazza gelosa. Anne-Marie Szwed, questo il nome dell vittima, è stata afferrata mentre era alla toilette e la sua testa è stata ripetutamente sbattuta su un lavandino da una giovane convinta che le volesse “soffiare” il ragazzo: in realtà, tuttavia, sarebbe stato quest’ultimo a lanciare occhiate piuttosto esplicite alla signora Szwed, che non avrebbe fatto altro che sorridere. Ciò è stato comunque sufficiente per rimediare un’aggressione violentissima che le ha causato profonde ferite alla testa, una copiosa perdita di sangue ma soprattutto un grande spavento.

Appena dimessa dall’ospedale, dove è stata medicata, Anne-Marie Szwed ha pubblicato sul suo profilo facebook le fotografie del bagno in cui è avvenuta l’aggressione e scritto: “Alla ragazza che mi ha picchiata: credo solo che dovresti vergognarti. Il tuo disgustoso fidanzato mi ha osservata mentre andavo in bagno e per questo tu ti sei ingelosita e hai scagliato la mia testa contro il lavandino. Io non conosco né te né il tuo compagno, ma quello che posso dirti se mi stai leggendo è che sei una persona spregevole”. A quanto pare malgrado il pub dove è avvenuto il pestaggio fosse stato pieno nessuno avrebbe dato la disponibilità a testimoniare di fronte alla polizia. La picchiatrice, di conseguenza, è ancora libera e non ha subito nessuna conseguenza.

Fonte: Fanpage

Laura

Moglie e mamma felice, amante della cucina e dei rimedi naturali. Da qualche anno appassionata di reality poiché, guardando oltre, mi piace analizzarne la componente socio-antropologica.
E-mail: laura.losai@gmail.com