Ecco i segnali che indicano di quale vitamina ha bisogno il nostro corpo

quale vitamina

Ecco come scoprire di quale vitamina sei carente – Il nostro corpo ci invia costantemente segnali sul nostro stato di salute.

A volte, questi segnali sono percettibili, in quanto limitano le nostre attività quotidiane. Altre volte, si tratta di dettagli così piccoli da essere impercettibili.

E’ il caso delle vitamine: importanti per garantire un buon funzionamento di tutto il nostro organismo, la loro carenza viene espressa in segnali lievi, che di norma vengono associati ad altre cause.

Attraverso questo articolo puoi imparare a decifrare i segnali del corpo che indicano una carenza.

Vitamina A. Contribuisce nello sviluppo delle ossa, della pelle e delle mucose, genera pigmenti necessari per il funzionamento della retina.

Segnali della mancanza: unghie e capelli deboli, insonnia, stanchezza, mancanza di appetito, occhi irritati, acne.

Alimenti che la contengono: spinaci, peperoni rossi, cereali integrali, pomodori, kiwi, asparagi, frutta secca, broccoli, carote, latte e uova.

Vitamina C. Partecipa alla formazione di collagene, ossa, denti e globuli rossi. Favorisce l’assorbimento del ferro dagli alimenti, ed è un potente antiossidante.

Segnali di carenza: problemi alle ossa e ai denti, stanchezza, infezioni, gengive sensibili, pelle secca, cicatrizzazione lenta.

Alimenti ricchi di vitamina C: limone, arancia, pompelmo e agrumi in generale, kiwi, fragole, spinaci crudi, lenticchia, prezzemolo.

Vitamina D. Aiuta ad assorbire calcio, uno dei minerali più importanti nella formazione delle ossa.

Segnali di carenza: deterioramento ossa e denti, perdita di forza muscolare, stanchezza e debolezza, crampi.

Alimenti ricchi di vitamina D: olio d’oliva, funghi champignon, latte e formaggio.

Vitamina K. E’ fondamentale nei processi di coagulazione del sangue e della formazione di globuli rossi.

Segnali della carenza: anemia, cicatrizzazione lenta.

Alimenti ricchi di vitamina K: verdure a foglia verde, erbe come timo a basilico, cavoli, broccoli, asparagi.

Vitamina E. Ha una funzione antiossidante, che ci protegge dai danni dei radicali liberi. Inoltre, rinforza il sistema immunitario e contribuisce alla formazione di globuli rossi.

Segnali della carenza: riduzione dell’attività neuromuscolare, stanchezza, anemia.

Alimenti ricchi di vitamina E: germe di grano, farina integrale, lattuga, mandorle, semi di girasole, nocciole, noci, olio di soia, olio d’oliva e mais.

Vitamine del gruppo B. Sono vincolate al metabolismo cellulare. Comprendono le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, B8, B9 e B12.

Segnali di carenza delle vitamine del gruppo B: anemia, problemi alla pelle, costipazione, malattie epatiche, stanchezza, mancanza di appetito, labbra secche o screpolate, capelli secchi, unghie fragili.

Alimenti ricchi di vitamine del gruppo B: semi di girasole, crusca di riso, piselli, prezzemolo, broccoli, avena, farina di mais, lievito vergine, aglio, ortaggi verdi, miele e latticini. Fonte: Pane e Circo