Ecco 4 consigli per pulire il ferro da stiro con prodotti naturali

946
pulizia ferro da stiro prodotti naturali

Pulire il ferro da stiro con prodotti naturali (una volta al mese)

Non è proprio un’invenzione geniale quanto la lavatrice, ma chi oggi potrebbe fare a meno del ferro da stiro che, pur se non fa tutto da solo, ci consente di portare capi inamidati?

Il ferro da stiro, uno degli elettrodomestici maggiormente impiegati in casa e richiede un’adeguata manutenzione per garantirne funzionalità e ottime prestazioni, oltre al contenimento dei consumi. E un ferro che funzioni deve innanzitutto non presentare formazioni calcaree al suo interno: l’acqua distillata che usiamo per ottenere il vapore crea queste incrostazioni, sia all’interno della caldaia sia sul piano della piastra.

Come rimuovere dunque in modo naturale queste incrostazioni?

Una mancata manutenzione del ferro da stiro comporta inevitabilmente una limitazione nelle prestazioni, in termini di trasmissione del calore oltre al fatto che stirare diventa più faticoso del normale, richiedendo una maggiore quantità di tempo. E un maggior dispendio di energie.

Leggi anche Come pulire la guarnizione della lavatrice con prodotti naturali

Ferro da stiro, pulizia della parte esterna

La prima operazione da fare sul ferro da stiro è quella della pulizia generale della carcassa esterna, utilizzando semplicemente un panno inumidito in una soluzione di acqua calda e aceto bianco. Passare poi un panno ed assicurarsi che il ferro sia perfettamente asciutto.

Pulizia della piastra

Per pulire la piastra basta procurarsi una spugna non abrasiva ed ingredienti naturali reperibili in casa. Ecco la procedura

  1. Preparate una soluzione fatta di aceto e sale grosso;
  2. Applicate sulla piastra del ferro strofinando con una spugna fino a ottenere la piastra del ferro da stiro lucida;
  3. Eliminate probabili residui di sale con uno straccio umido;
  4. Passate un panno asciutto ed assicuratevi che la piastra sia perfettamente lucente.

In alternativa all’aceto, se vi dà fastidio l’odore, possiamo ricorrere al limone: basta tagliarlo in due e strofinare sulla piastra con la parte interna, poi risciacquare con uno straccio umido. Infine passare un panno asciutto.

Leggi anche Come pulire la tazza del wc in modo efficace

Pulizia caldaia

  1. Riempite la caldaia del ferro da stiro con una soluzione fatta al 50% di acqua e aceto;
  2. Fate scaldare la caldaia del ferro e, una volta caldo, scaricate l’acqua tramite vapore;
  3. Lasciate raffreddare il ferro per poi svuotare la caldaia liberandola in tal modo dal calcare;
  4. Rifate l’operazione ma la soluzione dovrà essere 90% d’acqua e 10% d’aceto, ripetendo ancora fino a quando il calcare dal ferro non uscirà più.

Pulizia ferro da stiro, manutenzione ordinaria

Effettuate la pulizia mediamente una volta al mese ma in caso di utilizzo maggiore è opportuno effettuarla con maggiore frequenza.

Usate acqua distillata per l’utilizzo giornaliero del ferro da stiro: la caldaia durerà sicuramente di più.

Al momento della pulizia della piastra assicurarsi che il ferro sia freddo e non attaccato alla presa di corrente.

Fonte: SoluzioniBio