Plastica: in Olanda il supermercato Ekoplaza è il primo a eliminarla

372
senza plastica

Il primo supermercato senza plastica, cibi confezionati solo in materiali riciclabili

  • di A.P.

Il progetto, realizzato da una catena di supermercati con una organizzazione ambientalista, prevede un reparto plastic-free in ogni punto vendita per dimostrare che si può acquistare anche senza plastica.

Mentre autorità e organizzazioni non governative si interrogano su come trasformare la plastica che, trasformata in rifiuto, oggi ormai abbonda sulla terraferma e nei mari di tutto il mondo, qualcuno sembra aver già trovato una soluzione per evitare il più possibile l’utilizzo di contenitori di plastica per gli alimenti e l’ha messa in pratica.

Si tratta di una catena di supermercati olandese che da qualche tempo ha lanciato in uno dei suoi store quello che viene definito “Il primo reparto di supermarket al mondo plastic-free”. Si tratta della catena della grande distribuzione olandese Ekoplaza, specializzata in cibo biologico,  che ha allestito la prima zona  di questo tipo in un supermercato di Amsterdam

Niente a che fare però con prodotti sfusi da portare a casa riempiendo di volta in volta dei propri contenitori, qui stiamo parlando di prodotti industriali confezionati che arrivano sugli scaffali con lo stesso tragitto degli altri ma con un’unica particolarità: sono tutti impacchettati con materiali riciclabili o compostabili. Dalla carne fresca alle lenticchie in questo spazio  di circa 60 metri quadrati niente è avvolto nella plastica. Tra gli oltre 700 prodotti esposti, a farla da padrone ovviamente sono contenitori in vetro e metallo ma non mancano carta e altro materiale innovativo.

A rendere la cosa ancora più particole è che ad essere plastic-free però non solo gli alimenti ma anche l’intero reparto del supermercato. Invece di apparecchi di illuminazione in plastica, ad esempio ci sono delle lampade in metallo recuperate da altri negozi, scaffali in metallo e legno e addirittura etichette di cartone. L’iniziativa, promossa insieme all’organizzazione ambientale A Plastic Planet per dimostrare che è possibile vendere senza plastica, ben presto si estenderà ad altri punti vendita del gruppo e, come annunciato dalla catena della grande distribuzione, entro fine anno tutti i suoi 74 supermercati  avranno aree simili all’interno.

Fonte: fanpage.it