Pd nei guai: ecco per cosa è indagato il tesoriere del partito

bonifazi

Pd nei guai: indagato il tesoriere Bonifazi per finanziamenti illeciti al partitodi Nicola Mattei

Roma, 21 set – Nel lungo e variegato carnet di indagini a carico del Partito Democratico e dei suoi esponenti, l’accusa di aver percepito finanziamenti illeciti sembrava essere una delle poche a mancare.

Ti potrebbe interessare anche: Il Pd e Forza Italia si fondono contro Marcello Foa: ecco perché la Rai fa tanta paura

La “resistenza” dell’ennesimo capo d’imputazione è però durata poco. La procura di Roma ha messo infatti sotto indagine il tesoriere del partito, Francesco Bonifazi, con l’accusa di aver percepito somme dal costruttore Luca Parnasi.

L’inchiesta è un filone della vicenda del nuovo stadio della Roma, per la quale Parnasi ed altri erano finiti agli arresti lo scorso giugno.

Nel mirino degli inquirenti è finito un versamento da 150mila euro che l’impresario edile ha versato alla fondazione EUY, presieduta proprio da Bonifazi.

Dal momento che tale donazione non è stata correttamente contabilizzata, secondo l’accusa i soldi sarebbero in realtà una “stecca” occulta donata alle casse del partito di cui la EUY è un’articolazione esterna.

Ti potrebbe interessare anche: Ecco cos’avrebbe detto l’allora premier Renzi a De Benedetti

Da qui l’ipotesi di reato di finanziamenti illeciti, che aggiunge un ulteriore guaio alle finanze del Pd già messe a dura prova dal pessimo risultato delle ultime elezioni.

A spalleggiare la Procura nella ricostruzione di questo giro di soldi è lo stesso Parnasi, che dopo essere finito in manette ha cominciato a collaborare con i magistrati.

In totale le somme versate ammonterebbero a 400mila euro, suddivisi anche fra altre fondazioni tra cui la “Più Voci” (250mila euro) gestita dal tesoriere della Lega Giulio Centemero, il quale però non risulta al momento indagato.

Fonte: IL PRIMATO NAZIONALE – Titolo originale: Pd nei guai: indagato il tesoriere Bonifazi per finanziamenti illeciti al partito

Pietro Di Martino

Imprenditore e appassionato di informazione; cerco umilmente di dare il mio contributo riportando notizie senza alcuna connotazione politica e/o dettata da interessi che possano condizionare e confondere il lettore.
E-mail: pietrodimartino44@gmail.com