Pasquale, 31enne, si getta sotto un treno: ‘Aveva problemi a trovare lavoro’

50857
pasquale

“Mamma, sto tornando”, ma si suicida sotto un treno: il dramma di Pasquale Andrea Leonardo – di Susanna Picone

La drammatica storia di Pasquale Andrea Leonardo, un giovane di trentuno anni originario di Reggio Calabria.

Il 15 ottobre scorso il ragazzo aveva chiamato da Bologna per l’ultima volta la famiglia. La madre lo ha cercato per giorni continuando a lanciare appelli ma lui si sarebbe ucciso la sera stessa di quella ultima telefonata a Rimini.

È stato trovato morto Pasquale Andrea Leonardo, il trentunenne originario di Reggio Calabria che da metà ottobre aveva fatto perdere le sue tracce.

La madre del ragazzo, che da qualche anno viveva a Bologna, aveva lanciato un disperato appello per ritrovarlo dopo averlo sentito per un’ultima volta il 15 ottobre.

Il giovane in una telefonata arrivata da Bologna aveva detto che sarebbe tornato a casa in Calabria. Ma a casa non è mai arrivato.

“Aveva alcune faccende da sistemare quindi è partito e si è spostato a Como, Milano centrale, Bergamo – aveva detto la mamma a Bologna Today – l’ultima volta che l’ho sentito al telefono, il 15 ottobre, era a Bologna, forse nei pressi della stazione, poi avrebbe dovuto far ritorno a casa, ma qui non è arrivato, così abbiamo presentato denuncia di scomparsa ai Carabinieri”.

Oltre ai tanti appelli sui social la famiglia del giovane scomparso si era rivolta anche alla trasmissione di Rai3 “Chi l’ha visto?”.

Pasquale era già morto

“Aveva qualche problema a trovare lavoro, non sapeva bene cosa fare e come muoversi, era un po’ smarrito, ma non mi è sembrato nulla di grave”, aveva spiegato ancora la madre preoccupata. Ma alla fine purtroppo non hanno trovato Pasquale Andrea sano e salvo.

Il cadavere del giovane scomparso all’obitorio di Rimini – Durante tutto questo tempo, fin dall’inizio delle ricerche, il ragazzo scomparso era già morto.

E, come ricostruito dal quotidiano Repubblica, il suo cadavere si trovava da giorni, mentre la madre lo cercava lungo tutta la penisola, in una cella frigorifero dell’obitorio di Rimini.

Pasquale Andrea Leonardo sarebbe morto poco prima nella stazione di Rimini il 15 ottobre – lo stesso giorno dell’ultima telefonata alla famiglia – intorno alle 22.30. Il giovane si sarebbe suicidato gettandosi sotto un treno. Fonte: fanpage.it