Olio di cocco: ecco come sostituire il burro e friggere senza olio di semi

1183
Olio di cocco

Olio di cocco e di chia: condimenti salutari per i nostri piatti

Per chi desidera una nuova esperienza di gusto, un viaggio tra sapori esotici, ricercati e raffinati, arrivano sulle nostre tavole l’olio di Chia e di Cocco, protagonisti in cucina ma non solo.

Per chi va alla ricerca dei migliori abbinamenti di gusti e profumi, ispirandosi alle tradizioni culinarie di tutto il mondo, deve sapere che è possibile condire i nostri piatti con olio di Argan, Avocado, Sesamo, Noce, Zucca, Canapa, Lino.

Oli ricercati, biologici e di sola spremitura a freddo, per conservarne tutta l’integrità e il sapore, che offrono una esperienza di gusto ricca e insolita.

Olio di cocco in cucina. L’olio di Cocco, oltre ad essere un ottimo rimedio beauty per la pelle e i capelli, amato anche dalle celebrities proprio per i suoi molteplici utilizzi, è anche un prezioso alleato tra i fornelli, e dopo aver conquistato il mercato statunitense inizia a farsi strada anche nelle cucine europee.

L’olio di cocco viene estratto dalla polpa essiccata naturalmente della noce di cocco e permette di dare un tocco esotico a ogni ricetta grazie al suo gusto dolce e delicato.

L’olio a temperatura ambiente si trova allo stato solido e diventa liquido quando è riscaldato.

E’ abitualmente utilizzato nelle cucine dei paesi tropicali e può essere utilizzato nella preparazione di piatti sia dolci che salati; è ottimo se abbinato a zuppe a base di verdure agrodolci come barbabietola e zucca, ma anche eccezionale per creare deliziose salsine.

Grazie alla resistenza alle alte temperature è un valido sostituto del burro nella preparazione di dolci da forno e può anche essere utilizzato per friggere. Contiene alcuni micronutrienti, quali vitamina K, vitamina E e Ferro.

L’olio di cocco è protagonista di numerose ricerche scientifiche sui benefici derivanti dall’utilizzo di questo frutto per la salute.

Bruce Fife è il maggior esperto mondiale sulla relazione tra noce di cocco e salute, tema a cui ha dedicato numerosi libri, dove definisce l’olio di cocco un potente «nutriente» del cervello.

Secondo Fife, l’olio di cocco, trasformato in chetoni, agisce come un super-carburante per il cervello e normalizza la funzione cerebrale, blocca la trasmissione irregolare del segnale che porta a crisi epilettiche, migliora la cognizione e la memoria, rallenta il progresso dell’Alzheimer.

Olio di chia per ricette dolci e salate. Il colore dorato e il profumo fruttato rendono l’olio di Chia un prodotto unico e prezioso. Estratto a freddo dai semi di Chia, rappresenta una fonte naturale di Omega3.

I semi di Chia contengono, infatti, olio per il 30% di cui il 64% è rappresentato da Omega3 e Omega6, acidi grassi altamente assimilabili, ovvero acidi grassi essenziali che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare.

Un ingrediente, l’olio di chia, che diventa protagonista di ricette dolci e salate grazie al suo sapore delicato e al suo profumo. L’olio di Chia è l‘ideale nella preparazione di piatti a base di verdure crude o grigliate, e nei dessert.

Fonte: soluzionibio – Titolo originale: Olio di Chia e di Cocco: condimenti salutari per i nostri piatti