Nigeriano arrestato a stomaco pieno: ecco cosa trasportava

886
ovuli di cocaina

Immigrato fermato alla stazione di Porta Garibaldi con 70 ovuli di cocaina ed eroina nello stomacodi Valerio Papadia

Gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno arrestato un cittadino nigeriano di 24 anni con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti.

Il 24enne è stato fermato alla stazione di Porta Garibaldi, dove era appena arrivato dalla Francia e nella quale si aggirava con fare sospetto: i controlli medici hanno evidenziato che nello stomaco il ragazzo aveva 70 ovuli di eroina e cocaina.

Ti potrebbe interessare anche: Ecco perché liberalizzare la droga per sconfiggere la mafia è una boiata

Ovuli di cocaina nello stomaco, arrestato a Milano

MILANO – Aveva nello stomaco oltre 800 grammi di droga: un cittadino nigeriano di 24 anni è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria alla stazione di Porta Garibaldi con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti.

Il ragazzo, arrivato nel capoluogo lombardo con un treno proveniente dalla Francia, è stato avvistato aggirarsi in stazione con fare sospetto: alla vista degli agenti, poi, ha cercato di mescolarsi con gli altri passeggeri per non dare nell’occhio.

Ad insospettire ancora di più gli uomini della Polfer, poi, è stato il carico che il 24enne trasportava: nelle sue valigie sono state ritrovare scarpe da donna con un buco nella suola, evidentemente un nascondiglio. Il ragazzo, però, a seguito di perquisizione personale, risultava essere pulito.

I poliziotti hanno così chiesto e ottenuto di portare il 24enne all’ospedale Niguarda, dove una ecografia ha confermato i sospetti degli agenti: nello stomaco del ragazzo c’erano 70 ovuli di eroina e cocaina, per un totale complessivo di 814,27 grammi di droga.

Dopo le formalità di rito, per il 24enne si sono aperte le porte del carcere milanese di San Vittore. Fonte: fanpage.it – Titolo originale: Immigrato fermato alla stazione di Porta Garibaldi con 70 ovuli di cocaina ed eroina nello stomaco