Nessuno deve vedere ciò che sta succedendo a Parigi prima delle elezioni

5551

Al grido “La Francia non è dei francesi, tutti hanno il diritto di abitarci!” 400 migranti irregolari, Sans Papier come li chiamano in Francia, hanno occupato il Terminal 2 dell’aeroporto Charles de Gaulles di Parigi bloccandolo Domenica scorsa.

Naturalmente non avete visto nulla di questo nei TG Italiani perché potrebbe influenzare le vostre scelte.

Gli oltre 400 manifestanti, organizzati da alcune associazioni come La Chapelle che proteggono i Sans Papier, autoproclamatisi “Gilet Neri”, vuole essere l’inizio di una campagna di protesta più ampia, che mira a tre obiettivi: documenti, casa e libertà di movimento per tutti gli irregolari.

Il proclama lo potete leggere qui sopra in francese e, volendolo condensare, chiede in termini ultimativi la fine delle espulsioni, documenti per tutti e casa per tutti.

In caso contrario la minaccia è piuttosto chiara “Questo non è che il primo passo di una campagna di rabbia e collera“.

Potete seguire tutta la manifestazione in questo video:

La polizia in assetto antisommossa ha controllato la manifestazione ma non è intervenuta.

Al contrario di quanto succede con i Gilet Gialli non ci sono stati scontri o lanci di lacrimogeni.

Si è limitata a controllare, nonostante gli attacchi contro il primo ministro Philippot. Nei prossimi mesi ci sarà da attendersi un’escalation di queste manifestazioni, anche perché, forse per disperdere la manifestazione, si è diffusa la voce che i manifestanti abbiano ottenuto qualcosa.

Se queste concessioni fossero vere dovremmo prepararci ad una nuova campagna di proteste, anche violente, dei sans papier.

Se basta bloccare un aeroporto per ottenere i documenti perché non fare lo stesso con i treni o con la metro, visto anche il comportamento della polizia quasi connivente, ben diverso da quello che succede ogni sabato con i Gilet Gialli. Fonte Scenari economici