Mindful eating: il metodo per gustare meglio i cibi aiuta a dimagrire

303
mindful eating

Mindful eating, mangiare piano e gustare a fondo aiuta a dimagrire

Letteralmente mindful eating significa mangiare consapevolmente e consiste nel conoscere perfettamente le caratteristiche di ciò che stiamo per mangiare, godere con tutti i nostri sensi dell’esperienza del cibo e di conseguenza avere un rapporto più autentico e sano con l’alimentazione.

Soprattutto se abbiamo deciso di dimagrire: pensare a cosa stiamo mangiando, agli ingredienti, ai grassi, può farci desistere dall’addentare quello sfizio troppo calorico o fuori orario. Ecco come il mindful eating può aiutarci.

  1. Abbiate cura del cibo. Il cibo è una cosa seria, come lo è il momento in cui mangiamo. Non a caso ci piace farlo con persone che amiamo e a cui siamo legati; mangiare è un gesto intimo che va preso quindi sul serio.
  2. Utilizzate tutti e cinque i sensi. Quando vi servite il cibo notate i suoni, i colori, i profumi e le consistenze, e come la vostra mente reagisce ad esse, e non soltanto il gusto. Quando date il primo morso, fermatevi un attimo prima di masticare e notate il sapore come se fosse la prima volta che lo portate alla bocca.
  3. Servite il cibo in piccole porzioni. La moderazione è una componente essenziale del mangiare consapevole, non solo per evitare la sovralimentazione e il sovrappeso, ma anche per risparmiare le vostre risorse e le risorse del pianeta. Può aiutare usare piatti piccoli e servirsi una sola volta.
  4. Assaggiate piccole quantità e masticate a fondo. Questi comportamenti consentono di apprezzare pienamente il cibo che si sta mangiando e migliorano anche la digestione che inizia direttamente in bocca ad opera degli enzimi contenuti nella saliva. Orientativamente un boccone dovrebbe essere masticato fino a liquefarsi, dalle 20 alle 40 volte a seconda della sua consistenza.
  5. Mangiate lentamente. Questo aiuta a notare quando si è piacevolmente soddisfatti e a fermarsi prima di mangiare troppo. Consente inoltre di essere consapevoli del proprio corpo mentre si mangia, in uno stato di calma e relax.
  6. Non saltate i pasti. Restare a digiuno per troppe ore rende impossibile un successivo pasto mindful, perché la fame spinge a nutrirsi caoticamente e in modo compulsivo di tutto ciò che ci troviamo davanti, con la conseguenza di sovralimentarci.
  7. Mangiate prevalentemente vegetariano, sia per ragioni di salute che per rispetto al pianeta e agli altri esseri viventi.

Fonte: SoluzioniBio