Ecco cosa succede se mettiamo del miele sul viso: effetto inaspettato

10751
miele

Miele: proprietà curative e cosmetiche – di Redazione Donna

Oltre ad addolcire bevande e a dare energia, il miele è uno dei migliori alleati di bellezza grazie alle sue virtù nutrienti, energizzanti e antinfiammatorie.

Vediamo quali sono le varie tipologie e come utilizzarlo al meglio.

Il miele è un prodotto naturale e nasce dalla lavorazione del nettare che le api traggono dai fiori e poi immagazzinano negli alveari.

Ha un alto contenuto di monosaccaridi (80%) e di saccarosio (10%), inoltre ci sono importanti sali minerali come sodio, zinco, calcio, potassio e vitamine del gruppo B, C, E e K, quest’ultima è un importante antiemorragico.

Si divide in: unifloreali e millefiori, i primi hanno una sola origine botanica, mentre i secondi hanno diverse origini. A seconda del fiore da cui è tratto, ogni miele gode di proprietà differenti.

Vediamo quali sono le principali proprietà, le differenze tra le diverse varietà e come utilizzarlo per la cura e la bellezza della nostra pelle.

Benefici per la nostra pelle. Vediamo quali sono i principali benefici che il miele apporta alla nostra pelle. Oltre a nutrirla e idratarla è anche utile per combattere la cellulite e curare ferite e abrasioni.

Protegge la pelle dalle aggressioni esterne: il miele è in grado di creare una barriera protettiva contro gli agenti esterni come vento e smog; inoltre protegge anche dagli attacchi batterici e ha proprietà antimicotiche.

Alleato contro le rughe: viene utilizzato in molte creme antietà, ma anche come rimedio naturale perché, grazie alla vitamina E contrasta l’azione dei radicali liberi rivelandosi un ottimo antiossidante.

Inoltre garantisce alla pelle luminosità, elasticità e maggiore compattezza

Nutre la pelle secca: riesce a garantire alla pelle il giusto apposto di idratazione e di lipidi necessari per la pelle secca. Il miele, inoltre, riesce ad assorbire e a trattenere l’acqua.

Per un effetto immediato, anche in caso di pelle disidratata, potete applicare direttamente sul viso un po’ di miele riscaldato.

Rigenera la pelle: è in grado di lenire scottature e di curare piccole ferite, punture d’insetti e abrasioni anche grazie alle sue proprietà rigeneranti e antinfiammatorie.

Tutto quello che dovrai fare sarà miscelare due cucchiai di miele con due cucchiai di yogurt e spalmarlo delicatamente nelle zone interessate mentre sei sotto la doccia.

Lo yogurt lenirà l’irritazione idratando la pelle, mentre il miele ridurrà l’infiammazione e l’escoriazione.

Elimina i gonfiori e combatte la cellulite: svolge anche un’azione diuretica che permette all’organismo di liberarsi dei liquidi in eccesso riducendo il rischio di ritenzione idrica e la formazione di cellulite.

Inoltre aiuta anche a sgonfiare le gambe: vi basterà fare un bagno e aggiungere all’acqua tiepida miele, latte e un olio essenziale.

Agisce contro l’acne: soprattutto grazie al suo potere antinfiammatorio e antibatterico aiuta a difendere la pelle dai batteri e dagli agenti esterni che favoriscono la comparsa dell‘acne.

Proprietà delle diverse tipologie di miele. Oltre al miele millefiori, che è il più diffuso, ci sono diversi tipi di miele, tra questi: di castagno, di acacia, di eucalipto, di manuka e di melata.

Miele di castagno: ha un colore scuro ma è molto liquido e trasparente. favorisce la circolazione e disinfetta le vie urinarie.

È molto digeribile e energetico, ed è ricco di ferro quindi è consigliato a chi soffre di anemia. Viene utilizzato sulla pelle per lenire le bruciature e come composto per nutrire la pelle e i capelli secchi e sfibrati.

Miele di acacia: è di colore chiaro, è molto indicato per bambini e neonati perché aiuta l’apparato respiratorio e gastrointestinale. Inoltre è un ottimo antinfiammatorio contro il mal di gola ed è leggermente lassativo.

Miele millefiori: ha un colore ambrato ed è soggetto a cristallizzazione. Tra le sue proprietà più importanti ci sono quelle antinfiammatorie e tonificanti.

Miele di eucalipto: ha proprietà antiasmatiche, anticatarrali e disinfettanti per vie respiratorie, urinarie e dell’intestino. Inoltre è un ottimo cicatrizzante nelle affezioni del avo orale.

Miele di manuka: deriva da una pianta neozelandese ed ha proprietà antibatteriche utili per lo stomaco, in caso di ulcere e gastriti, e per l’intestino. Spalmato sulla pelle è un ottimo rimedio contro brufoli, acne, dermatiti e psoriasi.

Miele di melata: si produce dalla melata che viene prodotta dal altri insetti e che è presente solo su alcune piante tra le quali tiglio, abete, acero e roverella.

È ricco di proprietà nutrienti e antiossidanti inoltre è molto apprezzato per l’azione antibiotica, antisettica e cicatrizzante. Inoltre, grazie al contenuto di batteri probiotici, aiuta a ripristinare la flora batterica intestinale.

Benefici su viso e capelli. Può essere un valido alleato anche quando la pelle del tuo viso appare spenta e poco luminosa, per la pelle secca e grassa ma anche per nutrire i capelli.

Maschera illuminante: crea una vera e propria maschera unendo miele, farina e latte fresco, miscela gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e lascialo in posa per 15 minuti sul viso, prima di risciacquare con acqua tiepida.

In questo modo la tua pelle sarà rivitalizzata e nuovamente raggiante.

Come toccasana per le pelli secche: miscela miele, latte in polvere, un rosso d’uovo e qualche cucchiaino di latte per ottenere un composto nutriente che darà alla tua pelle la giusta idratazione, rendendola morbida e levigata.

Maschera astringente per pelli grasse: se invece la tua pelle è grassa, presenta impurità come punti neri o pori dilatati, puoi provare una maschera astringente: al miele dovrai aggiungere argilla verde, albume e succo di limone, ottenendo così un composto che andrai ad applicare con un leggero massaggio su tutto il viso.

Lascialo in posa per una decina di minuti finché il composto non si secca, poi risciacqua con acqua tiepida.

Scrub nutriente: Il miele è anche un ottimo ingrediente per uno scrub esfoliante: grazie alla sua azione nutriente, una volta eliminate le cellule morte la tua pelle sarà perfettamente liscia e idratata.

Utilizza della crusca d’avena e dell’olio di mandorle uniti a qualche cucchiaio di miele e massaggia energicamente sul corpo, poi risciacqua con acqua fresca.

Capelli più nutriti: se vuoi nutrire a fondo i tuoi capelli per averli morbidi e soffici, prepara un impacco per capelli unendo al miele del latte fresco.

Massaggialo sul cuoi capelluto e poi avvolgi la tua chioma nella pellicola trasparente per mezz’ora, prima di risciacquare con acqua tiepida.

I tuoi capelli saranno morbidi e luminosi. – Fonte: fanpage.it Donna