Meteo, ecco le previsioni nei prossimi giorni: Italia spaccata in due

1399
meteo

Meteo, arriva l’estate: da venerdì sole e temperature in rialzodi Redazione meteo 

Grazie alla rimonta dell’Anticiclone delle Azzorre, da venerdì vedremo il ritorno di condizioni di tempo più stabile sulla Penisola con temperature in progressivo rialzo fino a livelli decisamente più estivi.

Da questa prima fase estiva però potrebbero essere escluse le regioni del meridione dove persisterà una elevata instabilità meteo.

Dopo una primavera caratterizzata in gran parte da freddo, pioggia e temporali, il bel tempo sta finalmente tornando per impossessarsi definitivamente dell’Italia.

Meteo, temperature in rialzo

Grazie alla tanto attesa rimonta dell’Anticiclone delle Azzorre, infatti, nei prossimi giorni vedremo il ritorno di condizioni di tempo più stabile sulla Penisola con temperature in progressivo rialzo fino a livelli decisamente più estivi.

Per vedere i primi sprazzi di estate però bisogna pazientare ancora un po’. Questa settimana infatti sarà ancora caratterizzata in gran parte dall’instabilità meteorologica con piogge diffuse e annuvolamenti intensi ma già da venerdì il miglioramento inizierà a farsi sentire a partire dalle regioni settentrionali per estendersi nel corso del fine settimana anche a quelle centrali.

Ti potrebbe interessare anche: Si parla di clima ma nessuno conosce Wilhelm Reich e i suoi esperimenti – Video

Sarà il preludio a un inizio di giugno all’insegna di ampie schiarite, del sole e progressivamente anche del caldo, soprattutto al Nord, sulla Toscana e sulla Sardegna.

Secondo le ultime indicazioni dei modelli di calcolo meteorologici, da questa prima fase estiva però potrebbero essere escluse le regioni del meridione.

Anche se l’Anticiclone delle Azzorre tenterà di stabilizzarsi gradualmente su tutta l’Europa Occidentale a partire dalla Spagna e dalla Francia, infatti, nei primi giorni di giugno potrebbero rimanere escluse alcune zone ancora ai margini di questa rimonta e quindi più esposte all’arrivo di correnti fresche settentrionali.

Prima settimana di giugno

Come conseguenza tra il 2 e il 7 giugno al sud sarà ancora possibile tempo instabile accompagnato da pioggia o locali temporali.

In pratica avremo una Italia spaccata in due con sole prevalente al centro nord e in Sardegna e nuvolosità diffusa con piogge al sud, soprattutto nelle aree interne e sul versante adriatico.

Tutta colpa di una perturbazione che resisterà all’Anticiclone stabilizzandosi proprio sul Mar Ionio per diversi giorni, portando condizioni instabili accompagnate localmente anche da frequenti temporali e grandinate.

Nonostante questo, però, il freddo invernale sembra ormai un ricordo visto che le temperature aumenteranno ovunque toccando anche i 27-29 gradi al nord.

Sarà solo un assaggio di quello che accadrà a metà mese quando  la fase estiva interesserà tutto il territorio nazionale con valori termici che aumenteranno giorno dopo giorno. Fonte: fanpage.it