Macchie solari, ecco cosa succede alla pelle se restiamo troppo sotto al sole

1298
Macchie solari

Macchie solari sulla pelle: come curarle con creme, rimedi naturali e trattamenti – di Redazione Donna

La prolungata esposizione al sole può portare al manifestarsi di macchie cutanee.

Spesso anche creme, profumi e farmaci possono accentuare il problema perché scatenano fenomeni di fotosensibilizzazione.

Ecco come fare per rende le macchie solari meno evidenti e per prevenirle, mettendo al sicuro la nostra pelle.

Le macchie solari compaiono soprattutto nella zone maggiormente esposte al sole: viso, braccia, spalle e schiena.

Le macchie della pelle sono la conseguenza di un mal funzionamento dei melanociti, le cellule che producono la melanina, che, con l’avanzare dell’età, ma non solo, possono subire delle alterazioni distribuendo la melanina in modo non uniforme sulla pelle causando delle macchie, più chiare o più scure.

È un inestetismo molto diffuso che non si presenta solo in età avanzata, ma può interessare tutti.

Vediamo quali sono le cause principali delle macchie solari della pelle e i rimedi più efficaci per ridurle o eliminarle.

Cosa causa le macchie solari sulla pelle?

Le macchie solari cutanee possono comparire a causa di diversi fattori: primo tra tutti la sregolata esposizione ai raggi del sole che causa una disomogenea produzione di melanina, ma possono essere causate anche da un mix tra i raggi solari e prodotti cosmetici o medicinali.

È bene evitare profumi e cosmetici che contengono all’interno profumo perché possono sensibilizzare la pelle alla luce, così come antibiotici, antinfiammatori e antistaminici che possono avere un effetto fotosensibilizzante o fotoattivo sulla pelle.

Anche gli ormoni sono tra le cause scatenanti, soprattutto in periodi come la gravidanza o la menopausa, periodi in cui ci sono degli sbalzi nella produzione dei melanociti che provoca una iper produzione di melanina.

A differenza del pensiero comune, non è solo d’estate che i raggi solari sono dannosi per la pelle: per questo motivo anche durante le altre stagioni è consigliato l’utilizzo di creme e fondotinta con SPF per proteggere la pelle dai raggi UVA.

Come eliminare le macchie solari sul viso. Le macchie solari sul viso possono essere eliminate con creme, ottime per correggere e schiarire le macchie cutanee, con rimedi naturali da usare quotidianamente oppure con trattamenti dermatologici attraverso un piano terapeutico personalizzato da concordare col vostro dermatologo.

Quali creme utilizzare per le macchie della pelle. Le macchie cutanee possono essere eliminate utilizzando delle creme schiarenti, che sono un buon rimedio se utilizzate di sera mentre, invece, nel corso della giornata, è fondamentale adoperare una protezione solare per il viso dermocompatibile e di ultima generazione.

Rimedi naturali per combattere le macchie solari

Vediamo quali sono i rimedi naturali più efficaci per eliminare le macchie della pelle provocate dal sole.

Limone: ha tantissimi benefici per la nostra bellezza ma, in questa situazione, sarà utile per schiarire le macchie solari.

Grazie alle sue proprietà sbiancanti, se applicato direttamente sulle macchie eliminerà le cellule morte rendendo la pelle più luminosa e schiarendo piano piano la macchia.

Crea un impacco con qualche goccia di limone e alcune gocce di acqua di rose e applicalo nelle zone interessate la sera prima di andare a dormire.

Aloe vera

Il gel di aloe vera è importante per dire addio alle macchie causate da un’incorretta esposizione al sole: la costanza è fondamentale per vedere un buon risultato, ma ti basterà creare degli impacchi con questo gel per vedere a poco a poco la macchia schiarirsi.

Oppure massaggiate il succo di aloe sulle zone interessate per un paio di volte al giorno, per almeno 20 minuti. Entro qualche mese noterete notevoli miglioramenti.

Genziana: un decotto di genziana è un buon rimedio per le macchie cutanee; in erboristeria troverai la radice di genziana essiccata e dovrai versarne un cucchiaino in una tazza di acqua bollente lasciandola in infusione prima di filtrarla.

Una volta raffreddata potrai applicarla nei punti critici e le macchie saranno a poco a poco schiarite.

Oli essenziali: se non hai il tempo per un impacco, aggiungi alla tua crema idratante l’olio essenziale di carota e l’olio essenziale di sedano: ne basterà una goccia applicata quotidianamente per evitare che le macchie solari diventino più evidenti.

La maschera schiarente allo yogurt e avena: utile anche una maschera facciale fai da te per schiarire le macchie solari comparse sul viso: unisci un vasetto di yogurt bianco a 6 cucchiai di farina d’avena, 5 cucchiai di aceto di mele, 2 di gel di aloe vera e qualche goccia di succo di limone.

Amalgama il tutto e applica il composto sul viso lasciandolo agire 15 mingi prima di risciacquare con acqua tiepida.

Trattamenti dermatologici

Quando le macchie sono comparse già da tempo e sono particolarmente scure, e creme e rimedi naturali non hanno funzionato, allora si può ricorrere all’aiuto del dermatologo per fare dei trattamenti laser o il peeling chimico.

Vanno fatti in centri specializzati per essere sicuri di avere degli ottimi risultati e cancellare le macchie solari dalla nostra pelle.

In merito al laser c’è sia quello frazionale che il laser Q-Switched: di solito bastano un paio di sedute da 20 minuti e il costo è di circa 500 euro.

Nei mesi successivi è necessario proteggere la pelle con creme solari con altissimo fattore di protezione.

Nel peeling, invece, vengono utilizzati acidi esfolianti che daranno nuova vita alla pelle liberandola dalle macchie solari.

È un trattamento che va ripetuto varie volte e, ogni seduta, costa circa 250 euro. C’è poi il peeling all’acido salicilico, in questo caso le sedute vanno da 2 a 5 e si eseguono a distanza di 2 settimane l’una dall’altra e il costo è di 300 euro circa a seduta.

Come prevenire le macchie solari. D’estate, per prima cosa, è d’obbligo applicare la crema solare sul viso almeno mezz’ora prima dell’esposizione al sole: sceglietene una con fattore di protezione medio alto e con degli agenti idratanti, in modo da unire protezione e idratazione, e senza profumo.

Sul viso utilizzate la crema idratante con fattore di protezione medio anche durante l’inverno.

Oltre alle creme potete utilizzare degli integratori alimentari che contengano zinco, selenio, Vitamine C, E A, e betacarotene, e anche un regime alimentare sano può rivelarsi un toccasana: acqua, frutta e verdura sono indispensabili soprattutto d’estate.

Evitate i cibi grassi, la caffeina, l’alcol e la nicotina. Fonte: donna.fanpage.it