Marco Travaglio massacra Richetti e la Gruber chiude l’audio

6401
marco travaglio

Botte da orbi tra Lilli Gruber e Marco Travagliodi Francesco Storace – «Toglietegli l’audio, toglietegli l’audio, Marco, uno alla volta». Anche Lilli Gruber “sclera”, racconta Il secolo d’Italia.

Lo fa nel corso di una puntata ad alta tensione politica di Otto e mezzo su La7, ospiti Matteo Richetti, Ghisleri e l’immancabile Travaglio.

Vedere la conduttrice, di solito “zucchero e miele” con Travaglio, intimare alla regia di “spegnerlo” è una di quelle scene che ripagano lo spettatore.

L’aplomb della Gruber ha un sussulto mentre il direttore del Fatto Quotidiano “bastona” Matteo Richetti, il renziano doc che difende l’indifendibile e rivendica la politica del Pd, riversando una quantità di inesattezze contro Di Maio e il governo Lega-M5S.

Marco Travaglio silenziato dalla Gruber

La conduttrice di fatto ha redarguito più volte Travaglio, colpevole di aver alzato i toni contro l’esponente Pd, difendendo una volta tanto il governo nel suo insieme, in tema di migranti e di pensioni, rinfacciando le politiche economiche fallimentare dei governi Renzi e Gentiloni.

Travaglio si accalora e la Gruber mal tollera che l’esponente Pd venga messo in difficoltà. Pertanto, lo ammonisce una seconda volta con un «ti tolgo l’audio».

Nulla da fare, Travaglio prosegue per la sua strada e continua ad urlare davanti alle telecamere. A questo punto la conduttrice prova a mettere le cose in chiaro: «Io ti tolgo l’audio se non concludi, è chiaro?».

Travaglio prosegue impeterrito. A questo punto la stessa Gruber va oltre e prende una decisione drastica dando l’ordine di togliere l’audio al direttore del Fatto in diretta.

E così Travaglio viene “silenziato”. L’episodio ha fatto notizia, sui social in tanti hanno segnalato le scintille tra la conduttrice e il giornalista.

E non sono esclusi altri colpi bassi nelle puntate prossime. Fonte: francescostorace.eu – Titolo originale: Botte da orbi tra Lilli Gruber e Travaglio