Libro delle elementari: ‘Mamma cucina e stira’, (alcune) donne si rivoltano

libro di una scuola elementare
L'esercizio del libro di seconda elementare

Indignazione per l’esercizio del libro di scuola elementare: “Mamma cucina e stira, papà lavora” – di Chiara Ammendola

Un esercizio all’interno di un libro di seconda elementare è al centro delle polemiche, accusato di essere sessista a causa dell’idea di donna e uomo proposta.

L’esercizio è stato reso pubblico facendo in poco tempo il giro del web grazie a un post Facebook di Stefania Bariatti, presidente di Banca Mps e docente alla Statale di Milano.

Polemiche per un libro di scuola elementare accusato di essere sessista: al centro delle polemiche un esercizio ben preciso.

L’esercizio, si legge, dovrebbe aiutare a meglio comprendere e imparare i verbi. Per questo l’indicazione è chiara: “Cancella il verbo che NON è adatto”.

A seguire vi sono una serie di sostantivi seguiti da verbi che per associazione semantica dovrebbero essere collegati o scartati.

Ed è proprio nel primo esercizio che si legge: “La mamma: cucina, stira, tramonta”. Il bambino proprietario del libro ha giustamente scartato il verbo “tramonta”, dopotutto come può una mamma tramontare?

Ma le due alternative proposte dal libro sono chiare: cucina e stira. Un’associazione facile e si potrebbe avanzare, alquanto fuori tempo.

L’esercizio del libro di una scuola elementare pubblicato su Facebook

Una svista? Difficile da credere visto che qualche parola più sotto si può leggere lo stesso esercizio che questa volta prende in esempio il papà, le alternative proposte? Lavora e legge.

Dunque la mamma cucina e stira, mentre il papà lavora e legge. Una visione perfetta di un modello familiare assai lontano dalla realtà, per fortuna potrebbe suggerire qualcuno.

L’esercizio pubblicato su Facebook da Stefania Bariatti, presidente di Banca Mps. L’esercizio è stato fotografato ed evidentemente inviato a diverse persone tra le quali Stefania Bariatti, presidente di Banca Mps e professoressa di Diritto internazionale all’Università di Milano, che ha condiviso la foto sul proprio profilo Facebook, spiegando ai vari utenti che hanno commentato attoniti il post che si tratta di un libro di seconda elementare.

Ti potrebbe interessare anche: Gender a scuola per bambini di 9 anni: «figo non lo sapevo che si poteva»

Aggiungendo poi che in realtà il problema è assai più frequente in ambito scolastico di quanto si credi: proprio lì dove i bambini apprendono e ai quali evidentemente viene presentato un modello familiare arcaico, basato su ruoli ormai superati.

“Un’altra amica conferma che a scuola di sua figlia l’esercizio è stato: Quando io sono a scuola la mamma è a casa… completa tu con altri esempi”, scrive Stefania Bariatti.

Fonte: fanpgage.it – Titolo originale: Indignazione per l’esercizio del libro di scuola elementare: “Mamma cucina e stira, papà lavora”

Pietro Di Martino

Imprenditore e appassionato di informazione; cerco umilmente di dare il mio contributo riportando notizie senza alcuna connotazione politica e/o dettata da interessi che possano condizionare e confondere il lettore.
E-mail: pietrodimartino44@gmail.com