Lavare i peluche: ecco cosa succede quando non lo fai per più di un mese

lavare i peluche

Come lavare i peluche, ricettacoli di acari e batteriarticolo tratto da Soluzioni Bio

peluche sono un incredibile ricettacolo di acari e batteri. Anche se all’apparenza possono sembrare puliti, in realtà hanno bisogno di essere lavati almeno una volta al mese. Ma come fare?

Il terrore di rovinare il peluche preferito del nostro bambino ci fa ritardare il momento in cui dobbiamo affrontare il problema del suo lavaggio, eppure è più facile di quanto possiamo immaginare.

Come lavare i peluche in lavatrice

Ci sono, infatti, diversi modi per igienizzare (o semplicemente dare una rinfrescata) i peluche dei vostri bambini.

Potete pulirli con prodotti neutri e delicati, per assicurare ogni sicurezza al vostro bambino: vediamo quali sono i migliori metodi di detergerli.

Si raccomanda di usare basse temperature, massimo 20°C. Per un risultato pulito e igienizzato potete aggiungere nell’acqua del bicarbonato.

Il segreto per non far rovinare il peluche consiste nel metterlo dentro una federa di cuscino o in un sacchetto di stoffa piuttosto spesso; in questo modo verrà protetto dalla centrifuga e non rischiate che il tessuto si possa rovinare.

Come lavare i peluche a secco. Se preferite potete anche provare il lavaggio a secco. Spargete un po’ di bicarbonato sul peluche e lasciate agire per circa cinque minuti.

Con una spazzola eliminate poi i residui di polvere. Per una pulizia più profonda potete provare a eliminare ogni traccia di bicarbonato con un ferro da stiro verticale e fate asciugare in un luogo caldo e lontano dall’umidità.

Questa tecnica è consigliata per lavare i peluche con batterie che non si possono mettere in lavatrice.

Come far asciugare i peluche. Per evitare che il pelo del pupazzo si rovini e per non farlo scolorirenon bisogna mai farlo asciugare al sole. Il tempo massimo consentito al sole è di dieci minuti, ma non di più.

L’ideale è farlo asciugare lentamente in una zona della casa dove ci sono temperature medio alte, come ad esempio il bagno, la lavanderia, e vicino ad un termosifone.

Evitate anche di asciugarlo con il phon, perché i danni sarebbero maggiori e rischiate addirittura di bruciare il tessuto. Fonte: soluzionibio