La strana storia del Filet-O-Fish, panino storico di Mc Donald’s

489
quaresima

Il primo Filet-o-Fish di McDonald’s è stato una risposta al digiuno quaresimale – di Zelda Caldwell – Il panino preferito della Quaresima è nato per contrastare le scarse vendite del venerdì.

Quasi un quarto delle vendite del panino Filet-of-Fish di McDonald’s ha luogo in Quaresima, quando molti clienti del fast-food si astengono dalla carne.

È proprio quello che aveva in mente l’operatore di McDonald’s che ha inserito per primo questo piatto nel suo menu nel 1962.

Ti potrebbe interessare anche Offre il pranzo a un senzatetto al McDonald’s, ma viene cacciato dalla polizia VIDEO

Secondo il Reader’s Digest, quando il proprietario del franchising di Cincinnati di McDonald’s Lou Groen ha notato che la sua clientela a maggioranza cattolica evitava il suo ristorante di venerdì, ha suggerito al proprietario di McDonald’s, Ray Kroc, di introdurre un panino al pesce.

Kroc pensava che il pesce fritto non avrebbe decollato, ma ha suggerito di offrire ai clienti la scelta tra un “Hula Burger” senza carne, fatto di ananas e formaggio su una ciambella, e il Filet-o-Fish di Groen. Il panino più popolare sarebbe stato inserito nel menu.

Ti potrebbe interessare anche Un mese al Mc Donald’s: dimostra che c’è una cosa più importante del cibo

È superfluo dire che ha vinto il panino al pesce, e il ristorante di Groen ha prosperato. Da allora, il Filet O’Fish è una presenza fissa nel menu di McDonald’s, tutto l’anno. Fonte Aleteia

La Quaresima

È una delle ricorrenze che la Chiesa cattolica e altre chiese cristiane celebrano lungo l’anno liturgico.

È un periodo di quaranta giorni che precede la celebrazione della Pasqua; secondo il rito romano inizia il mercoledì delle Ceneri e si conclude il giovedì santo, mentre secondo il rito ambrosiano parte dalla domenica successiva al Martedì Grasso e si conclude il giovedì santo con l’inizio del Triduo Pasquale.

Tale periodo è caratterizzato dall’invito alla conversione a Dio. Sono pratiche tipiche della quaresima il digiuno ecclesiastico e altre forme di penitenza, la preghiera più intensa e la pratica della carità.

È un cammino che prepara alla celebrazione della Pasqua, che è il culmine delle festività cristiane.

Ricorda i quaranta giorni trascorsi da Gesù nel deserto dopo il suo battesimo nel Giordano e prima del suo ministero pubblico.

È anche il periodo in cui i catecumeni vivono l’ultima preparazione al loro battesimo. Fonte Wikipedia