Ecco come l’inquinamento può prendere il controllo del nostro DNA

1021
l'inquinamento

L’inquinamento può scatenare le malattie?

Gli inquinanti atmosferici possono causare malattie? Secondo una ricerca dell’Ontario Institute for Cancer Research, in Canada, guidato da Philip Awadalla, è possibile. Il gruppo di ricercatori ha basato la sua indagine sull’analisi del Dna di oltre mille individui. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Nature Communications.

Ti potrebbe interessare anche: Le mamme cambiano il DNA dei figli comportandosi in questo modo

Le indagini

I ricercatori hanno raccolto il Dna da campioni di sangue e alla termine delle analisi, hanno potuto constatare quali siano gli di delle polveri sottili, biossido di azoto e biossido di zolfo, sul Dna. In base ai dati raccolti dagli scienziati canadesi, è emerso che gli inquinanti possono “prendere il controllo” del Dna e “stimolare” alcuni geni piuttosto che altri, aprendo in questo modo la strada a malattie cardiache e respiratorie.

Il gruppo guidato da Philip Awadalla, ha preso in esame il Dna di 1007 persone che vivono a Montreal, Quebec City e nella regione poco urbanizzata Saguenay-LacSaint-Jean.

Ti potrebbe interessare anche: Dna, scoperta italiana per correggere le alterazioni di malattie genetiche e tumori

Il genetista Giuseppe Novelli, rettore dell’università di Roma Tor Vergata, ha dichiarato all’Ansa che “la ricerca è molto interessante perché ci dice quanto pesi il contributo dell’ambiente sul rischio di sviluppare determinate malattie”. “L’impatto dell’ambiente sui geni – ha aggiunto il dottor Novelli – è paragonabile a un vestito che il Dna può mettere e togliere: ma mentre il Dna è scritto a penna e non si può cambiare, il vestito è scritto a matita e si può cambiare o con farmaci, o modificando ambiente e stili di vita”.

Fonte: interris