Infezioni intime in estate, attenzione a sdraio e lettini: ecco perchè

926
infezioni intime

Infezioni intime durante l’estate: ecco come proteggersi per evitarle – tratto da soluzionibio

D’estate, complice l’afa, l’eccessiva sudorazione e l’umidità, prendersi cura della propria igiene intima diventa fondamentale. Questo perché durante i mesi caldi aumenta il rischio di infezioni vaginali.

E la cistite è sempre in agguato. Ecco alcune accortezze da usare per proteggere le nostre zone intime.

Depilazione definitiva. Comoda quanto si vuole, per costumi e libertà sulle spiagge, ma certo non è una mossa tra le più azzeccate per la nostra igiene intima. Nemmeno la ragione per cui sarebbe una prassi più igienica non è vera.

Infezioni intime: occhio a sdraio e lettini

Per evitare infezioni intime è fondamentale guardare sempre dove ci si siede, sulla sedia di un bar in shorts o sul lettino con costume bagnato: d’estate ci si siede spesso in luoghi pubblici indossando shorts, gonne o solamente il costume.

Meglio fare molta attenzione in questi casi e, anziché sedersi direttamente, stendere prima il proprio asciugamano o il pareo.

In questo modo si formerà una barriera contro le superfici in cui sono presenti funghi e batteri.

Per lo stesso motivo quando vi trovate in albergo o nella casa in affitto al mare, non fate il bagno nella vasca, ma optate per la doccia, che non richiede il contatto con aree umide.

Come scegliere il detergente intimo per l’estate. Visto l’aumentato rischio di infezioni vaginali, diventa importante scegliere il giusto detergente intimo: che non sia schiumogeno perché sono quelli che allergizzano di più e risultano più aggressivi sulla pelle.

Il risultato può essere ottenuto utilizzando prodotti che contengano sostanze ad alto potere detergente, ma in grado di mantenere inalterata l’acidità naturale dell’ambiente.

I prodotti ideali sono i detergenti acidi specifici, formulati per questa zona del corpo. Fonte: soluzionibio Titolo originale: Infezioni intime durante l’estate: ecco come proteggersi per evitarle