Parassita pericoloso infetta ragazzo di 17 anni in spiaggia: l’appello della madre

2508
parassita

A 17 anni va in vacanza con gli amici e viene infettato da un pericoloso parassita: l’appello della madre – di I.A

Ti potrebbe interessare anche Sfiora la Panace di Mantegazza: 17enne rimane ustionato al volto e al braccio

Kelli Dumas, mamma del Tennessee, Stati Uniti, ha condiviso sul suo profilo Facebook le foto del figlio Micheal, 17 anni, che dopo una vacanza al mare in Florida con gli amici è stato infettato da un anchilostoma, un pericoloso parassita:

“È stato doloroso per lui e non voglio che altri soffrano in questo modo”.

Quando è tornato da una vacanza al mare con i suoi amici e si sentiva stanco e affaticato, nessuno avrebbe mai potuto immaginare che Micheal, 17 anni del Tennessee, Stati Uniti , stava per rischiare la vita.

Dopo analisi approfondite ha infatti scoperto di essere stato infettato da un anchilostoma, un pericoloso parassita che può insediarsi nei polmoni o nell’intestino tenue.

A raccontare la vicenda è stata sua madre, Kelli Dumas, che sul suo profilo Facebook ha pubblicato le foto degli effetti del verme sul corpo del figlio, e che è stato condiviso quasi diecimila volte.

I fatti risalgono allo scorso mese di giugno, quando il ragazzo è volato in Florida per trascorrere qualche giorno insieme a dei compagni nella zona di Pompano Beach.

Quando è rientrato a casa, ha cominciato ad avvertire qualche malore unito a stanchezza, finché la parte inferiore del corpo non è stata completamente ricoperta vesciche, croste ed eruzioni cutanee.

***Update- I’ve included the microscopic image of the hookworm our dermatologist took from my son. These are hookworms…

Posted by Kelli Mulhollen Dumas on Friday, July 20, 2018

“Ho tantissime immagini che ritraggono mio figlio – ha scritto Kelli sul social network -, ma mi limiterò a postarne solo alcune perché potrebbero disturbare chi legge”.

Micheal le aveva raccontato che aveva cominciato ad avvertire del prurito un giorno mentre era in spiaggia, ma non aveva dato molto peso a quel sintomo.

Anchilostoma: pericoloso parassita

È stato proprio allora che, attraverso la sabbia, il parassita è entrato nel suo corpo e in quello di altre cinque coetanei che erano insieme a lui e che hanno mostrato lo stesso malessere una volta rientrati a casa.

Questo verme si riproduce nei luoghi in cui il clima è molto caldo e l’igiene è scarsa. Tra i fattori di rischio c’è l’abitudine di camminare a piedi nudi sulla sabbia.

“È stato orribile e doloroso per lui – ha continuato la madre – e per altro le cure sono molto costose. Ho mostrato queste foto affinché nessun altro soffra in questo modo.

I medici mi hanno detto che è importante portare sempre le scarpe in spiaggia per  non venire a contatto con questi vermi e ora io lo ripeto a voi”.

Micheal ora sta meglio, fa sapere, ma è costretto a restare a casa finché non sarà completamente guarito, e a non indossare le scarpe.

Gli anchilostomi sono dei parassiti, che possono insediarsi nei polmoni o nell’intestino tenue.

Gli esseri umani si infettano quando vengono a contatto con le uova di questo verme contenute in oggetti contaminati da feci.

Ogni anno vengono colpite da questo verme in tutto il mondo più di 700 milioni di persone, soprattutto nelle zone dove l’igiene scarseggia e le temperature sono alte.

Di solito infettano gli animali, ma sempre più spesso riescono a infiltrarsi nella pelle dell’uomo dopo che le loro uova, presenti nel terreno, si schiudono.

Tra i sintomi del contagio si segnalano prurito, nausea, febbre, eruzioni cutanee e nei casi più gravi perdita di coscienza. Fonte: fanpage.it