In coma da tre mesi, donna di 33 anni partorisce una bambina

1626
in coma da tre mesi

In coma da tre mesi, dà alla vita una bimba

Il parto è stato seguito da una squadra di trenta persone

Una storia incredibile, commovente. Una donna in coma da tre mesi ha dato alla luce una bambina. Lo riporta questa mattina La Gazzetta di Mantova. È successo ieri all’ospedale Carlo Poma della città lombarda.

Ti potrebbe interessare anche: Genitori autorizzano la donazione degli organi ma lui si sveglia dal coma

La neonata, venuta alla luce dopo 8 mesi, sta bene. Il parto è stato seguito da una squadra di 30 persone tra medici, infermieri e tecnici guidata dal ginecologo Giampaolo Grisolia.

Ti potrebbe interessare anche: Medico tira troppo durante il parto: neonato muore nel peggiore dei modi

La mamma, una 33enne di Mantova, era stata colpita da un improvviso arresto cardio-circolatorio tre mesi fa e ricoverata nell’ospedale di Pieve di Coriano, nel Mantovano.

Ti potrebbe interessare anche: Il miracolo della clinica di Savona: quattro pazienti si risvegliano dopo anni di coma profondo

Subito dopo, aveva avuto un ictus con conseguenti danni di natura neurologica. Da quel momento vive in uno stato di coma leggero che le impedisce, però, di parlare e di rendersi conto di quanto le accade attorno.

Ti potrebbe interessare anche: Agente in coma, 29 anni, per colpo di pistola e le sospendono lo stipendio

A fine maggio, approssimandosi la data del parto, era stata trasferita all’ospedale di Mantova. Attualmente si trova ricoverata nel reparto di terapia intensiva cardiologica. Fonte: interris