Ultima decisione del governo Gentiloni fa infuriare Salvini e Meloni

governo gentiloni

Governo Gentiloni fa danni fino all’ultimo

Il governo in scadenza si accoda alla solita Europa ed espelle due diplomatici russi, dopo il caso delle spie avvelenate a Londra

Ci sono anche due diplomatici russi in servizio presso l’ambasciata di Mosca a Roma nel “pacchetto” di espulsioni deciso dall’Europa dopo la vicenda dell’ex spia Sergej Skripal e di sua figlia, avvelenati in Gran Bretagna. Diplomatici russi espulsi finora da 14 Paesi europei, oltre che dagli Stati Uniti, con il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk che ha parlato di un provvedimento “come seguito” di quanto deciso al vertice Ue della settimana scorsa.
Tusk ha aggiunto che “altre espulsioni non sono da escludere nei prossimi giorni e settimane”.

E anche l’Italia, come detto, si è accodata, con una decisione presa dal governo Gentiloni ancora in carica. La Farnesina ha infatti diffuso una nota in cui si legge che “a seguito delle conclusioni adottate dal Consiglio Europeo del 22 e 23 marzo scorso, in segno di solidarietà con il Regno Unito e in coordinamento con partner europei e alleati Nato, il ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha notificato la decisione di espellere dal territorio italiano entro una settimana due funzionari dell’ambasciata della Federazione Russa a Roma accreditati in lista diplomatica”.

Decisione che non piace al centrodestra: il leader della Lega, Matteo Salvini, ha detto che “isolare e boicottare la Russia, rinnovare le sanzioni economiche ed espellerne i diplomatici non risolve i problemi, anzi li aggrava. Arrestare l’ex presidente della Catalogna non risolve i problemi, anzi li aggrava. Sanzioni e manette? Preferisco il dialogo. Voglio un governo che lavori per un futuro di pace, crescita e sicurezza, chiedo troppo?”.

Per Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, è “inaccettabile che un Governo dimissionario decida di espellere due funzionari dell’ambasciata russa. Sono gli ultimi colpi di coda di un governo asservito alla volontà di Stati esteri che per fortuna sarà messo presto nelle condizioni di non nuocere più gli interessi nazionali italiani”.

Fonte: Il Giornale d’Italia

Denise Baldi

Chimica appassionata di rimedi naturali e tutto quello che riguarda la salute in generale. Interessata ai metodi educativi dolci che lasciano libertà al bambino. Amante della cucina.
Fare buona informazione è il suo scopo primario.
E-mail: baldidenise1982@gmail.com