Ragazzo 14enne trovato morto in una pozza di sangue dal fratellino: è giallo a Treviso

190
pozza

Giallo a Treviso, il fratellino lo trova in una pozza di sangue: morto 14enne

  • di Ida Artiaco

Giallo sulle cause della morte di un ragazzo di 14 anni di Salgareda, trovato in una pozza di sangue dal fratellino più piccolo mentre era in casa. I carabinieri indagano sulla vicenda. Non si esclude nessuna pista, anche se la più probabile pare sia quella del malore.

E’ giallo a Salgareda, in provincia di Treviso, per la morte di un ragazzino di soli 14 anni avvolta nel mistero. L’adolescente è stato trovato nella sua cameretta dal fratello più piccolo mentre giaceva sul pavimento in una pozza di sangue. Come riporta il quotidiano La Tribuna di Treviso, utilizzando tutte le precauzioni del caso, la tragedia sarebbe avvenuta nella serata di sabato 24 febbraio nell’appartamento della famiglia della vittima, il cui nome sarebbe Pierpaolo, in via Roma.

Ti potrebbe interessare anche  14enne morso da un cobra. Prima di morire scrive su Whatsapp: “Se siete miei amici portatemi in ospedale”

La madre, vedova da alcuni anni, accortasi immediatamente della gravità della situazione, ha allertato immediatamente il 118, ma i sanitari, una volta, giunti nell’abitazione, non hanno potuto far altro che dichiarane il decesso, oltre e intervenire per assistere anche la donna, straziata dal dolore.

Sul caso indagano le forze dell’ordine, che non escludono nessuna pista. Il ragazzo potrebbe essere stato vittima di un malore, come un’embolia polmonare, che non gli avrebbe lasciato scampo, ma dettagli più precisi potranno arrivare soltanto con i risultati dell‘autopsia, che verrà effettuata nelle prossime ore. Intanto, i vicini di casa, gli amici e i aprenti de 14enne sono ancora sotto choc per quanto accaduto. A fargli visita anche il sindaco Andrea Favaretto.

Ti potrebbe interessare anche Dice le parolacce, i genitori gli impediscono di usare il pc: 12enne si impicca in casa

Fonte: fanpage.it