Genitori e figli non escono di casa per 2 anni: il motivo è sconvolgente

453
2 anni

Padre, madre e figli chiusi in casa da 2 anni: dipendenti dal web, mangiavano solo merendine – di Antonio Palma

La madre di 43 anni, il padre di 40 e i due piccoli figli, un ragazzo di 15 anni e una bambina di 9, avevano tagliato quasi tutti i ponti con l’esterno da due anni e vivevano praticamente segregati in casa.

Usciva solo figlia di 9 anni per comprare biscotti e caramelle e andare a scuola. Proprio le condizioni della piccola hanno insospettito gli insegnanti.

Una intera famiglia composta da padre, madre e due figli minorenni sarebbe rimasta letteralmente rinchiusa in casa per ben due anni e mezzo uscendo di casa solo lo stretto necessario e cibandosi solo di merendine, caramelle e altri prodotti confezionati.

In casa da 2 anni: la dipendenza dal web

Non è un altro caso di segregazione e sopraffazione ma una incredibile storia di dipendenza dal web che arriva dalla Puglia dove il nucleo famigliare ora è stato preso in carica dai servizi sociali messi in allarme dalla scuola della piccola di famiglia.

A far scattare il segnale di pericolo infatti  sono state le condizioni in cui si presentava a scuola la bambina di 9 anni, l’unica ancora ad avere un rapporto più esteso con l’esterno di quell’abitazione dove si erano tagliati tutti  i ponti col mondo reale.

Come ricostruito dalla Gazzetta del Mezzogiorno, la scoperta nel Nord Salento dove tutti i componenti della famiglia in pratica sarebbero stati veri e propri schiavi di Internet. Il gruppo sopravviveva solo con una piccola pensione di invalidità percepita dal padre.

La vicenda sarebbe emersa quando la trascuratezza e la scarsa igiene della piccola hanno insospettito gli insegnanti che hanno allertato i servizi sociali e così è venuta a galla una realtà ancora più sconcertante:  la bimba, insieme alla madre di 43 anni, al padre di 40 e la fratello di 15 anni viveva praticamente rintanata in casa da anni.

Ad avere la peggio il ragazzino che, dopo mesi seduto e senza lavarsi, non era neanche più capace di camminare.

Il 15enne ha vissuto davanti al suo laptop nutrendosi sporadicamente e indossando sempre gli stessi abiti e le stesse scarpe tanto che i piedi erano completamente ricoperti da ferite infette e piaghe.

Alla piccola invece il compito di sbrigare quelle poche attività fuori casa. I due genitori ora sono assistiti da esperti mentre i piccoli vivono in comunità. Fonte: fanpage.it