Ecco le 8 cose che quasi tutti sbagliamo quando facciamo una dieta

dieta

Dieta, ecco 8 comportamenti sbagliati che ne annullano i sacrifici – articolo di SoluzioniBio

Ti potrebbe interessare anche Mindful eating: il metodo per gustare meglio i cibi aiuta a dimagrire

Siete a dieta, fate sacrifici e nonostante tutto non dimagrite. Forse non è solo colpa di un metabolismo lento; potrebbero essere intervenuti alcuni fattori che spesso non consideriamo e che inficiano i risultati di un apporto ridotto di calorie.

Quali sono gli errori più comuni che commettiamo e che sabotano la nostra dieta?

Saltare i pasti: i questi casi l’organismo rallenta il metabolismo, il meccanismo che se funziona bene ti fa bruciare di più. Saltare i pasti o digiunare non fa dimagrire.

Gli organi e i tessuti hanno bisogno di nutrienti per funzionare correttamente durante la giornata.

Non fare lo spuntino ha l’effetto contrario: aumenta la sensazione di fame e spinge a mangiare di più e a ostacolare la perdita di peso.

Non fare la colazione: diverse ricerche hanno messo in evidenza che fare una ricca prima colazione aiuta a tenere sotto controllo il senso di fame durante la giornata e a migliorare il controllo dell’aumento di peso.

Mangiare troppo tardi la sera: l’organismo per via del ritmo circadiano metabolizza di più nelle ore diurne e meno in quelle notturne.

Fare spuntini di notte o mangiare troppo tardi poco prima di andare a letto ostacola la perdita di peso e favorisce l’accumulo dei chili in più.

Dieta, altri quattro errori

Lo stress è nemico della dieta: ritmi frenetici e stress sono dannosi sia per la linea che per la salute.

Favoriscono l’accumulo di peso per via dell’aumento del cortisolo, l’ormone dello stress e dei livelli di insulina.

La dieta solo per noi: un regime alimentare dimagrante non è necessariamente triste ed insapore: una dieta di successo comprende ricette gustose da mangiare anche se non si deve perdere peso.

Possono cambiare le porzioni, alcuni alimenti, ma è importante avere un’alimentazione sana che possa essere condivisa con i familiari.

Mangiare di fretta può trarre in inganno l’organismo, portandoti ad introdurre più calorie del necessario. Ci vuole del tempo, infatti, perché il cervello avverta il senso di sazietà.

Masticare lentamente e godersi il pasto, concentrandosi su cosa si sta mangiando, aiuta a dimagrire.

Non basta non mangiare, occorre sospendere di bere l’alcool: dieta e alcool non vanno di pari passo.

Per dimagrire davvero, dovresti dire no all’alcool di aperitivi e superalcolici. Fonte: SoluzioniBio

Denise Baldi

Chimica appassionata di rimedi naturali e tutto quello che riguarda la salute in generale. Interessata ai metodi educativi dolci che lasciano libertà al bambino. Amante della cucina.
Fare buona informazione è il suo scopo primario.
E-mail: baldidenise1982@gmail.com