Desirée, nuovo esame che zittisce tutti: altro che prostituzione, era vergine

3100
desirèe mariottini

Desirée Mariottini, altro che prostituzione: “Era vergine quando fu stuprata”di Alessandro Della Guglia

Roma, 28 dic – Secondo le iniziali ricostruzioni degli inquirenti, Desirée Mariottini, la 16enne di Cisterna di Latina stuprata e uccisa da un gruppo di immigrati irregolari in uno stabile per anni occupato dai centri sociali nel quartiere San Lorenzo di Roma, si prostituiva per ottenere droga.

Stando però a quanto rivelato dal settimanale Giallola ragazza in realtà era vergine quando venne violentata dal branco.

“Nel corso dell’esame autoptico, si è riscontrata una recentissima rottura imeneale”, si legge sulla rivista così come riportato anche da Dagospia.

Desirée Mariottini non si era mai concessa

Un particolare, quello della “recentissima rottura” dell’imene, che inevitabilmente , se confermato, cambierebbe tutto il quadro della vicenda.

O almeno farebbe facilmente dedurre che la giovane non si era mai concessa e fu stuprata quando, appunto, non aveva ancora avuto rapporti sessuali con un uomo.

Ti potrebbe interessare anche: Giampiero Mughini su Desirée: ‘Tossicodipendente, altro che principessa’

Di conseguenza la rottura dell’imene sarebbe avvenuta proprio a causa dello stupro subito. Desirée dunque non soltanto fu picchiata e violentata, ma, sempre appunto che la versione del settimanale Giallo dovesse essere confermata, venne privata della verginità.

“I risultati dell’autopsia – si legge – hanno fatto emergere tutta la verità sulla tragica fine della povera ragazzina. E allora lo ripetiamo ancora una volta: Desirée non si è affatto concessa ai suoi aguzzini in cambio di dosi di droga. Non lo ha fatto in quei tragici giorni di ottobre e non lo aveva mai fatto prima di allora. È stata vittima della crudeltà di un branco di quattro uomini senza scrupoli”.

Ulteriori dettagli scioccanti sulla vicenda potrebbero emergere il 2 gennaio, giorno in cui uscirà in edicola il settimanale Giallo citato in anteprima da Dagospia.

Fonte: IL PRIMATO NAZIONALE – Titolo originale: Desirée, altro che prostituzione: “Era vergine quando fu stuprata”