Ecco cosa succede se ci spruzziamo il bicarbonato di sodio sotto le ascelle

0
bicarbonato di sodio

Il deodorante perfetto? È a base di bicarbonato di sodio. Ecco come farlo – tratto da SalutEcoBio

Ecco come dire addio ai deodoranti aggressivi e nocivi. Basta del bicarbonato di sodio. Garantisce efficacia e protezione assoluta. Ecco ciò che occorre per preparalo in casa

Il deodorante è qualcosa di molto importante. Lo utilizziamo quotidianamente per deodorare le nostre ascelle soprattutto in casi di sudorazione elevata.

Ovviamente non tutti sanno farne buon uso anche perché molte volte non sanno scegliere il deodorante adatto alle proprie esigenze, oppure non lo mettono per niente e, perdonateci, ma in quel caso ce ne rendiamo conto facilmente.

Una delle cose da non sottovalutare per la nostra salute e per il benessere delle nostre ascelle sono i componenti che costituiscono il deodorante.

Ad esempio: vi lavereste mai denti o capelli con olio per freni, sgrassatore per motori o antigelo per radiatori? Ovviamente no.

Essi sono tutti ingredienti altamente dannosi. Ma dovete sapere che gran parte di essi si possono trovare in molti prodotti che utilizzate per la cura della vostra igiene. 

Per questo tu e la tua famiglia probabilmente siete esposti ad agenti potenzialmente cancerogeni ogni volta che entrate nel vostro bagno. Uno dei casi in questione, è proprio quello dei deodoranti.

Polyethylene Glycol, Profumi, Coloranti, Urea (Imidazolidinyl) e DMDM Hydantoin, Triclosan, Aluminium, tutte sostanze da evitare assolutamente e che troverete senza dubbio all’interno dei deodoranti commerciali.

Per questo oggi vogliamo darvi un consiglio per realizzare un deodorante fai da te semplice e naturale al 100%. Potrete applicarlo in polvere, farne una mistura oppure spruzzarlo.

Come preparare un deodorante al bicarbonato di sodio

L’ingrediente principe che vi occorrerà è uno ed davvero potente: stiamo parlando del bicarbonato di sodio.

La sua azione è protettiva grazie al pH basico, infatti questa polvere “casalinga” contrasta i cattivi odori ed essendo naturale non impedisce la normale traspirazione della pelle.

La sua azione batteriostatica (e quella di deodorante) non è quindi dovuta ad un’estrema acidità o alcalinità, ma esclusivamente all’effetto “salamoia”.

1) DEODORANTE IN POLVERE: Il deodorante al bicarbonato di sodio, vi assicurerà freschezza per tutto il giorno ma soprattutto protezione per la pelle.

Potete applicarlo più volte al giorno anche dopo una depilazione perché non irrita e non è nocivo in alcun modo.

Il bicarbonato agisce in virtù della salinità rivelandosi molto efficace. Potete applicare la polvere direttamente con le mani sull’ascella asciutta oppure potete servirvi di un classico pennello per cipria.

Ovviamente l’ascella deve essere pulita al momento dell’applicazione. Se volete aumentare l’effetto benefico del bicarbonato potete utilizzare il bicarbonato anche per il lavaggio.

2) DEODORANTE CREMOSO: Realizzarlo è facile e veloce. Puoi farlo in 3 modi differenti ma tutti molti efficaci:

IN GLICERINA: aggiungere il bicarbonato di sodio alla glicerina vegetale che potrete trovare tranquillamente in farmacia. Fate in modo che il composto abbia la consistenza che più preferite. Potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale, ma senza esagerare.

CREMINO: mettete il bicarbonato e l’amido di mais in parti uguali in un contenitore che preferite. Possibilmente basso in modo da raggiungere facilmente il contenuto.

A parte prendete il burro di karitè (che si trova nei supermercati o in erboristeria). Scioglietelo a bagnomaria insieme con un cucchiaino olio di mandorle dolci o di jojoba. E mescolate con le polveri precedentemente preparate.

3) DEODORANTE AL BICARBONATO DI SODIO SPRAY

Prima di tutto munitevi di un contenitore spray da riempire in un secondo momento con la vostra miscela.

Per preparare il deodorante occorrono pochi ingredienti. Mescolate una parte di bicarbonato con tre parti di acqua. Mescolate bene fino allo scioglimento completo della polvere. Aggiungete qualche goccia di lavanda o tea tree e versate il tutto all’interno del contenitore spray. Fonte: SalutEcoBio

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here