Altro che Foa: guardate chi è stato appena eletto vicepresidente del CSM

275
david ermini

David Ermini eletto nuovo vicepresidente del CSM, fedelissimo di Renzidi Pietro Di Martino

Ecco chi sarà il nuovo vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura: David Ermini. Segni particolari? Deputato del Partito Democratico e fedelissimo dell’ex segretario Matteo Renzi.

Dopo ben tre votazioni è stato eletto vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura David Ermini, deputato del Pd e uomo molto vicino all’ex premier Matteo Renzi.

E’ stato capogruppo della Margherita alla Provincia di Firenze quando Renzi ricopriva l’incarico di presidente. Avvocato penalista, è divenuto parlamentare per la prima volta nel 2013.

Il post del Ministro Di Maio sull’elezione di David Ermini

Puntuale e legittimo il disappunto del Ministro Luigi Di Maio che in un post su fb scrive: “È incredibile! Avete letto? Questo renzianissimo deputato fiorentino del Pd è appena stato eletto presidente di fatto del Consiglio Superiore della Magistratura.

Lo hanno votato magistrati di ruolo e membri espressi dal Parlamento. Ma dov’è l’indipendenza? E avevano pure il coraggio di accusare noi per Foa che non ha mai militato in nessun partito. È incredibile.

Ermini è stato eletto a marzo, si è fatto 5 anni in parlamento con il Pd lottando contro le intercettazioni: la riforma che abbiamo bloccato era proprio la sua. Ora lo fanno pure presidente. Il Sistema è vivo e lotta contro di noi.”

È incredibile! Avete letto? Questo renzianissimo deputato fiorentino del Pd è appena stato eletto presidente di fatto…

Posted by Luigi Di Maio on Thursday, September 27, 2018

Come dargli torto? Tanto rumore per Foa e poi eleggono vicepresidente del CSM un ex deputato Pd. Indipendenza? Eppure, lo stesso Capo dello Stato, Sergio Mattarella, aveva dichiarato: “I togati non possono e non devono assumere le decisioni secondo logiche di pura appartenenza“.

Insomma, pare proprio che in Italia i poteri siano ben distribuiti e in diverse “faccende”, contano molto più dei nostri politici.

Verrebbe da pensare ad Ezra Pound, quando disse che i politicanti sono i camerieri dei banchieri e domandarsi: solo dei banchieri?