Cipolla: ecco cosa succede se ne metti una fetta su una ferita. E altri modi per usarla

19476
cipolla

La cipolla è un prezioso alleato per la tua Salute. Ecco tutti i modi per utilizzarla

È una cura naturale per molti problemi di salute. È il miglior rimedio per il vomito ed è usato anche come un antibiotico generale che stimola il sistema immunitario.

Ti potrebbe interessare anche: Aglio: ecco cosa succede se lo metti sul dente o se lo usi come supposta

Proviene dalla famiglia allium ed è ricca di zolfo. Le sue proprietà antibiotiche e antisettiche sono molto note.

Possiede un alto contenuto di quercetina, un antiossidante che aiuta l’organismo a combattere i radicali liberi.

Il succo è un ottimo rimedio naturale per trattare i problemi respiratori in quanto è un ottimo espettorante. Tra le tante proprietà della cipolla elenchiamo:

abbassa i livelli di colesterolo; combatte l’artrite; è un ottimo antiossidante; è ottimo nel contrastare il diabete grazie ai suoi composti (come i flavonoidi e lo zolfo).

Come utilizzarla. Le cipolle sono state utilizzate come trattamento standard per migliaia di anni.

Congestione toracica: tagliarla finemente e mescolare con l’olio di cocco. Mettere la pasta ottenuta in una garza e posizionarla sul petto; coprire con un canovaccio o una coperta.

Dolore all’orecchio / Infezione: tritarla e metterla in un calzino sottile, chiudere tutto con un elastico o uno spago.

Posizionare il calzino con la cipolla appiattita sopra l’orecchio e coprire la testa con un cappello per tenere il calzino fermo. Rimuovere quando il dolore è scomparso.

Ferite: metterne una fetta sulla ferita e copri con una pellicola, il sanguinamento si fermerà immediatamente. Essa agisce anche come un antisettico per la ferita.

Cipolla per tosse, febbre e vomito

Tosse: prima di tutto, prendete una cipolla grande, tagliatela e svuotatela della parte centrale;

nella cavità che si è creata versate qualche cucchiaiata di miele e lasciate a riposo per un paio d’ore.

Nel frattempo la cipolla rilascerà il suo succo, che si combinerà con il miele e creerà un efficacissimo sciroppo, di cui dovrete prendere un cucchiaino ogni ora.

Febbre: affettare una cipolla a fettine sottili. Strofinare la parte inferiore dei piedi con olio di cocco. Mettere una fetta sottile nella pianta di ogni piede e avvolgere con pellicola trasparente.

Coprire i piedi con le calze durante la notte per consentire alla cipolla di disintossicare il corpo dalle tossine e dalla malattia.

Vomito: grattugiare 1 cipolla bianca o gialla. Spremere il succo dalla cipolla tritata avvolta in una garza.

Preparare una tazza di tè concentrato alla menta e lasciare raffreddare. Bere 2 cucchiaini di succo e attendere 5 minuti.

Bere 2 cucchiaini di tè alla menta fresca e attendere 5 minuti. Ripetere con il succo e il tè alla menta fino a quando i sintomi regrediscono.

Il vomito dovrebbe fermarsi immediatamente e la nausea dovrebbe andare via in 15 minuti.

Altri Utilizzi. Strofinare una cipolla tagliata sulla pelle per respingere gli insetti. Strofinare del succo di cipolla nei capelli per favorirne la crescita.

Bollire e raffreddare del succo, spruzzarlo sulle piante per respingere i parassiti. Strofinarne una fetta su un ferro da stiro per prevenire la ruggine.

I nativi americani l’hanno usato per secoli come trattamento contro raffreddori e influenze.

Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto la capacità della cipolla per alleviare la tosse, congestione, bronchiti e infezioni respiratorie. Fonte: Pane e Circo