Gli italiani consumano pochi legumi: ecco perché mangiare i ceci in estate

0
Ceci

Ceci, legumi immancabili nell’alimentazione anche in estate

Abbiamo visto come tutti i legumi facciano bene, soprattutto i ceci, e che noi italiani ne mangiamo meno che altrove e che il loro consumo andrebbe incrementato.

I legumi dovrebbero essere presenti tutti i giorni come ingredienti di piatti unici (pasta e fagioli ad esempio) o come sostituto del secondo piatto (per esempio polpette di legumi), variando il più possibile le scelte.
Ora che si avvicina l’estate, ecco alcune ricette per mangiarli sotto forma di insalata: piatto unico, nutriente, adatto a vegani e vegetariani.

Insalate. Le insalate di ceci possono costituire, oltre che un contorno sostanzioso, anche un secondo piatto a tutti gli effetti, un piatto unico anche, in base alla quantità proposta ed agli ingredienti utilizzati.
Possiamo anche usare i ceci neri al posto dei comuni gialli, per stupire i nostri ospiti: si tratta di una varietà più ricercata, che ha rischiato l’estinzione, originaria della Murgia Barese, altopiano della Puglia centrale.

Ecco alcune ricette a base di ceci bianchi, più tradizionali. potete benissimo sostituire gli uni agli altri o provare delle ricette specifiche e più particolari.
Ingredienti: 1 cespo insalata, 280 Gr di ceci, pomodorini (Q.B.), mozzarella 400 Gr, 1 cucchiaio di Olio Extravergine Di Oliva, sale (Q.B.).
Procedimento: per preparare l’insalata, cuocete i ceci precedentemente lasciati in ammollo per tutta la notte in acqua fredda per almeno 5 ore; meglio se utilizzate una pentola dal fondo spesso, ad esempio in terracotta.

Quando sono cotti, scolateli e fateli raffreddare a temperatura ambiente in una ciotola abbastanza capiente. A questo punto, lavate e tagliate i pomodorini in 4 parti. La mozzarella può essere tagliata a pezzetti oppure potete utilizzare dei bocconcini interi. Quando i ceci si saranno raffreddati, unite l’insalata, i pomodori tagliati e condite il tutto con un pizzico di sale e un filo d’olio extravergine di oliva. Per ultimo, aggiungete anche la mozzarella a pezzi o i bocconcini.

Mescolate bene tutti gli ingredienti e fate raffreddare l’insalata in frigorifero per almeno un ora. Fonte: SoluzioniBio