Bugatti Chiron, la prima auto costruita con i Lego che si guida davvero

bugatti

Ecco la Bugatti Chiron fatta coi mattoncini Lego – di Milena Castigli – Formata da oltre un milione di pezzi, si guida davvero e raggiunge i 30 km/h

Finalmente una Bugatti alla portata delle tasche di tutti: è infatti costruita con i … mattoncini Lego.

Ti potrebbe interessare anche: In Russia hanno creato un’ape robot: ecco a cosa servirà

Si tratta della copia della Bugatti Chiron, bolide della nota casa automobilistica francese fonadata nel 1909 dall’emigrato italiano Ettore Bugatti.

Ti potrebbe interessare anche: Ingegnere di Google: l’uomo diventerà metà organico e metà bio-macchinale

La Bugatti – attualmente del gruppo tedesco Volkswagen – ha 1500 cavalli, una punta massima di 420 km/h per l’uso stradale e accelera da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi. La produzione, limitata a 500 unità, è iniziata nel febbraio 2017.

La versione Lego Technic ha anch’essa numeri da record: progettata e assemblata in sei mesi, è formata da oltre un milione di pezzi e rappresenta la prima automobile di Lego Technic a grandezza naturale, funzionante ad autopropulsione.

Bugatti Chiron: la versione Technic

Questa replica in mattoncini pesa 1,5 tonnellate, si può guidare davvero e viene spinta da 2.304 motori Lego Technic e 4.032 ruote dentate che generano una potenza di 5,3 cavalli. Può raggiungere l’invidiabile velocità – considerando la tipologia –  di 30 km/h!

“Ci sono solo due sostegni di acciaio e nemmeno una goccia di colla” racconta su Ansa il capo assemblatori, il ceco Lubor Zelinka, fiero di aver realizzato “l’opera di Lego più complessa di sempre” in grado di replicare anche la sequenza di accensione delle luci dell’originale Bugatti Chiron.

“Abbiamo fuso due brand unici, che hanno messo a disposizione i loro migliori ingegneri, designer e costruzioni – ha raccontato Paolo Lazzarin general manager di Lego Italia -.

Il risultato è la dimostrazione che con Lego non ci sono limiti”. La supercar verrà esposta per la gioia di appassionati di motori e/o di costruzioni dal 6 al 9 settembre in piazza Gae Aulenti, a Milano. – Fonte: interris