Fosforo bianco in Siria contro donne e bambini: di nuovo l’esercito USA

1678
fosforo bianco

Bombe americane con munizioni al fosforo bianco vietate a livello internazionale sulla città siriana

Gli aerei statunitensi hanno di nuovo bombardato una città nella provincia orientale di Dayr al-Zawr, in Siria, con munizioni al fosforo bianco vietate a livello internazionale, uccidendo diverse persone, dice l’agenzia di stampa ufficiale SANA.

L’attacco ha avuto luogo nella città di Baghouz giovedì, lasciando un numero imprecisato di civili, tra cui donne e bambini morti, ha aggiunto.

Le cosiddette forze democratiche siriane (SDF), sostenute da Washington, sostengono che si sta combattendo l’ultima porzione di terra rimasta sotto il controllo dei terroristi del Daesh a Baghouz.

Il bombardamento di giovedì segna il terzo attacco USA con bombe al fosforo bianco dopo che l’SDF ha annunciato di aver ripreso le operazioni dopo una pausa negli scontri per facilitare l’evacuazione civile la scorsa settimana.

Da molto tempo Washington fornisce l’SDF – un’alleanza prevalentemente kurda di militanti – con armi e miliziani, definendo il gruppo un partner chiave nella presunta lotta contro Daesh.

Gli Stati Uniti e i loro alleati hanno condotto attacchi aerei contro quelli che definiscono obiettivi Daesh in Siria dal settembre 2014 senza alcuna autorizzazione da parte del governo di Damasco o di un mandato delle Nazioni Unite.

Damasco ha ripetutamente denunciato la presenza militare statunitense nel paese e le sue aggressioni aeree che hanno ripetutamente preso di mira i civili e le infrastrutture essenziali del paese, causando numerose vittime.

Non è la prima volta che gli USA utilizzano il fosforo bianco

Gli Stati Uniti hanno precedentemente utilizzato munizioni vietate a livello internazionale in Siria, in particolare nella provincia di Dayr al-Zawr.

Nel giugno 2017, Human aveva avvisato che la coalizione USA stava utilizzando bombe al fosforo bianco sia in Iraq che in Siria.

Gli Stati Uniti usano i diritti umani come pretesto per invadere la Siria, ha scritto un analista internazionale , aggiungendo che le bombe intelligenti americane hanno ucciso molti più civili di qualsiasi altro tipo di munizioni e che le denunce contro Washington sono state fatte all’ONU dal governo siriano.

Gli Stati Uniti hanno usato il fosforo bianco in Siria da un bel po ‘di tempo e questo è stato molto ben documentato … È interessante che gli Stati Uniti fingano di avere una sorta di terreno aperto, quando si tratta di diritti umani e quindi utilizzino i diritti umani e la responsabilità di “proteggere” come pretesto per invadere e bombardare i paesi e presumibilmente per proteggere i civili, ma ecco che accade il contrario; viene mostrato più e più volte che le loro presunte” bombe intelligenti” USA hanno ucciso molti più civili di tutte le altre munizioni utilizzate.

Allo stesso modo come appare ridicola la loro accusa che il governo siriano usi barili esplosivi, eppure in qualche modo le loro bombe intelligenti e mirate sono micidiali per i civili, uccidendo e mutilando centinaia di civili più di qualsiasi altro strumento bellico, ha detto a Press TV Mimi al-Laham in un’intervista di venerdì. Traduzione da PressTv di Lisandro Alvarado di Controinformazione