Boldrini e Salvini per la prima volta d’accordo: ecco su cosa

boldrini

La partita mette d’accordo Boldrini, Salvini e la Melonidi Francesco Storace – tratto dal blog francescostorace.eu

Chi l’avrebbe mai detto? Matteo Salvini e Laura Boldrini per una volta la pensano allo stesso modo. È la difesa della dignità delle donne saudite (e delle donne in generale) a mettere d’accordo l’ex presidente della Camera e il ministro degli Interni.

Il caso è nato dopo un comunicato diffuso online dalla Lega Serie A Tim per spiegare le modalità di acquisto dei biglietti per la partita di Supercoppa italiana tra Juventus e Milan che si giocherà in trasferta a Gedda, in Arabia Saudita.

Per i tifosi sono disponibili sono due tipologie di settori: quelli per “singles”, riservati agli uomini, e quelli misti per “families”, per donne e uomini. In poche parole le donne potranno andare allo stadio solo se accompagnate.

Boldrini e Salvini trovano sintonia

Questo almeno è quello che tutti avevano capito in un primo momento, prima della (parziale) smentita del presidente della Lega Miccichè.

Una cosa però è certa. La decisione presa per il super match dalla Lega Serie A e dagli organizzatori sauditi ha mandato su tutte le furie la politica italiana. E per una volta l’indignazione è stata bipartisan.

Matteo Salvini ha commentato l’episodio in un video pubblicato su facebook: “Che la Supercoppa italiana si giochi in un paese islamico dove le donne non possono andare allo stadio, se non accompagnate dagli uomini, è una tristezza, una schifezza. Io – ha detto il ministro degli Interni – quella partita, Juve-Milan, non la guardo”.

“È una schifezza. Dove sono le femministe – ha rincarato la dose il vicepremier – dove sono le Boldrini di turno?”.

In realtà la parlamentare di Leu si era già espressa molto chiaramente: “Le donne alla Super Coppa Italiana vanno allo stadio solo se accompagnate dagli uomini. Ma stiamo scherzando? I signori del calcio vendano pure i diritti delle partite ma non si permettano di barattare i diritti delle donne!”.

Insomma, la Lega Serie A è riuscita nell’impresa (notevole) di mettere d’accordo Matteo Salvini e Laura Boldrini.

In realtà però le reazioni del mondo politico sono state molte e trasversali. Duro il commento di Giorgia Meloni: “Ma che schifo è? Abbiamo venduto secoli di civiltà europea e di battaglie per i diritti delle donne ai soldi dei sauditi”. Fonte: francescostorace.eu

Pietro Di Martino

Imprenditore e appassionato di informazione; cerco umilmente di dare il mio contributo riportando notizie senza alcuna connotazione politica e/o dettata da interessi che possano condizionare e confondere il lettore.
E-mail: pietrodimartino44@gmail.com