Bimbo intrappolato in una cassaforte, gli fanno credere che è uno scherzo

185
cassaforte

Bimbo intrappolato in una cassaforte: pompieri lo salvano simulando uno scherzo di Carnevale – di Susanna Picone

Il fatto è accaduto nel pomeriggio di domenica a Sant’Eusanio Forconese (L’Aquila). Un bambino di dieci anni, forse mentre giocava con gli amici, è rimasto chiuso all’interno di una cassaforte in disuso che si trovava nel garage di casa.

Nessuno conosceva la combinazione per liberarlo e così è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

È probabilmente anche grazie alla sensibilità di una squadra di vigili del fuoco se ieri un bambino di dieci anni è uscito scosso, ma in buone condizioni di salute, da una cassaforte in disuso in cui, forse mentre giocava, era rimasto intrappolato.

Come si legge su Il Messaggero, genitori, amichetti e soprattutto i vigili del fuoco hanno dovuto improvvisare una recita per cercare di tranquillizzare il bambino che era rimasto chiuso all’interno di una cassaforte che si trovava nel garage di casa.

Cassaforte che nessuno aveva mai usato e quindi nessuno tra gli adulti era a conoscenza della combinazione per poterla riaprire.

“Stai tranquillo, ti abbiamo fatto uno scherzo di Carnevale, ci sei cascato, ora ti liberiamo”, ripetevano al bambino mentre tentavano di aprire quella cassaforte.

Ti potrebbe interessare anche Bimbo di 2 anni chiuso in lavatrice dal suo babysitter che poi lo filma

Intrappolato nella cassaforte: il lavoro dei vigili del fuoco

I vigili del fuoco sono rimasti impegnati per circa un’ora prima di riuscire a salvare il piccolo.

Non conoscendo la combinazione, i pompieri sono stati costretti a usare speciali attrezzature per il taglio e la forzatura di porte blindate senza arrecare danni al piccolo.

Vigili del fuoco e familiari hanno cercato di tranquillizzare il bambino – Secondo quanto ricostruisce il quotidiano, il bambino insieme ad altri amici stava giocando a biliardino.

Non si sa come, se per gioco o per errore, ma a un certo punto è rimasto chiuso all’interno della cassaforte.

Dopo poco tempo il minore, non riuscendo a trovare la via d’uscita, ha iniziato a gridare richiamando l’attenzione di amici e familiari.

Sul posto sono quindi intervenuti i vigili del fuoco e anche personale medico del 118. Tutti i presenti si sono prodigati a tranquillizzare il bambino dicendo appunto che si trattava di uno scherzo di Carnevale fin quando il piccolo non è stato liberato. Fonte: fanpage.it