Bimba di 7 anni arriva a scuola in queste condizioni, papà respinge accuse

2075
a scuola truccata

Bimba di 7 anni va a scuola truccata e in tacchi a spillo: “Papà mi fa violentare da altri uomini” – di Biagio Chiariello

La piccola aveva anche un succhiotto sul collo quando è arrivata nella sua scuola ad Albuquerque, nello Stato americano del New Mexico.

Il padre respinge le accuse di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, abuso di minori, e traffico di esseri umani.

Una bimba di sette anni si è presentata a scuola con “un succhiotto” dopo che suo padre ha lasciato che dei pedofili la molestassero in cambio di denaro.

Secondo quanto ricostruito, la scolara sarebbe entrata in aula, nella sua scuola ad Albuquerque, nel New Mexico, con “tacchi alti, trucco, vestiti sporchi e biancheria intima macchiata di sangue”.

Sottolineando le prove contro suo padre, James Stewart, col processo iniziato lunedì, il pubblico ministero Collin Brennan ha detto: “Ora ci saranno diversi testimoni che hanno visto come la bambina ha avuto un succhiotto”.

“Stiamo parlando di un caso in cui una bambina di 7 anni si è presentata a scuola con i tacchi a spillo e il trucco”, ha aggiunto Brennan, secondo l’emittente locale KRQUE.

“Questi insegnanti e amministratori, stanno cercando di aiutare (la vittima) anche con i loro soldi, anche perché è tornata a scuola il giorno dopo sporca e con indumenti impropri” ha detto ancora.

Va a scuola truccata e tacchi a spillo per volere del padre

“Le prove mostrano non solo che il padre le ha permesso di presentarsi a scuola così, ma anche e soprattutto che l’ha usata per ricevere soldi e droghe”.

Stewart, 38 anni, ha negato di aver costretto la figlia a sopportare anni di abusi sessuali per mano di altre persone.

Secondo il suo avvocato, Stephanie Gulley, i tre campioni di DNA trovati su un paio di mutande per bambini dalla polizia – con un campione appartenente allo stesso Stewart – sarebbero insufficienti per dimostrare le accuse.

Ti potrebbe interessare anche: Nonna porta la nipotina di 20 mesi a un pedofilo: 4 anni di reclusione

Ma di contro ci sono le testimonianza della stessa giovane vittima: “Continuo a dire che non voglio farlo, ma lui… mi costringe a farlo”. Stewart e la moglie Teri Sanchez sono stati arrestati nel maggio 2018.

Il padre della piccola respinge le accuse di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, abuso di minori, e traffico di esseri umani. Il processo è destinato a durare tutta la settimana, con la bimba che quasi certamente sarà chiamata a testimoniare.

Fonte: fanpage.it – Titolo originale: Bimba di 7 anni va a scuola truccata e in tacchi a spillo: “Papà mi fa violentare da altri uomini”